Prima Pagina Cronaca| Politica| Attualita'| Sport| UniversitÓ e scuola| Cultura e spettacoli| Mediagallery| Eventi|
Altri eventi
martedý, 19 marzo 2013 ore 13:49
Bari, Ex Palazzo delle Poste: L'Italia ripudia ancora la guerra?

Il 28 marzo si parlerà di guerra e dell'art. 11 della Costituzione

Testo articolo 11 della Costituzione
di Margherita De Quarto

Bari - Si parla ancora di guerra, si parla ancora di F35. Proprio negli scorsi giorni – 18 marzo – Sinistra Ecologia e Libertà ha presentato una mozione parlamentare alla Camera dei Deputati per l’immediata sospensione del programma dei cacciabombardieri F35, che vedeva tra i primi firmatari Nichi Vendola, Giulio Marcon e Gennaro Migliore. Nel testo anche una proposta per il nuovo governo: rivedere il nuovo modello di difesa “sulla base del nostro dettato costituzionale”. Si parla dunque di “programma di difesa”, perché il dettato costituzionale a cui si fa riferimento nel testo riguarda, ad esempio, l’art. 11 della Costituzione italiana:

L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo”.

Non guerra, ma difesa è quello che porta l’Italia ancora oggi su diversi teatri di guerra - 26 missioni nel mondo – e ad investire denaro pubblico in armi e strumentazioni belliche? Secondo l’ultimo rapporto del Sipri (Stockholm International Peace Research Institute) il nostro paese è all’11esimo posto nella classifica degli Stati con la spesa militare più elevata.

Di questo e di tanto altro si parlerà il 28 marzo nell’Ex Palazzo delle Poste, dove si terrà un seminario organizzato da Emergency, con la collaborazione dell’ADI – Associazione Dottorandi Italiani, di Link – Rete della Conoscenza (associazione studentesca) e di Amnesty International. Dalle 11 alle 14 in cattedra ci saranno i dottorandi a parlare dell’evoluzione dalla guerra classica alla guerra contemporanea; della repressione dei crimini di guerra; di diritti umani; dei private contractors, mercenari e nuovi attori degli scenari di guerra; della guerra al terrorismo e dell’uso strumentale del segreto di Stato.

Nel pomeriggio seguiranno due proiezioni e alle 15.30 le lezioni-seminario ricominceranno con la professoressa Marina Calamo Specchia, docente di diritto costituzionale dell’Università di Bari e il professor Ugo Villani, professore di diritto internazionale dell’Università di Bari, che analizzeranno origine e ruolo dell’art. 11 nel contesto internazionale. Infine la testimonianza di Alessandro Bertani, Vicepresidente di Emergency e di Sergio Boccia, che racconterà la propria esperienza in Sierra Leone ed in Afghanistan.

Un’occasione imperdibile, non solo per gli studenti di giurisprudenza e scienze politiche, che seguendo il seminario potranno ottenere dei crediti formativi, ma per tutti, giovani e adulti che vogliano approfondire le proprie conoscenze in tema di Costituzione, guerra e diritto internazionale. 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: Bari, Marina Calamo Specchia, Ugo Villani, UniversitÓ degli studi di Bari, Ex Palazzo delle Poste, art. 11 della Costituzione, Link, associazione studentesca, Rete della Conoscenza, Amnesty International, Emergency, cacciabombardieri F35, Sel, Sinistra Ecologia e LibertÓ, guerra, programma di difesa

 






 

Non sono presenti commenti

 

Leggi anche:
Bari, al via i 28 appuntamenti del festival "Del racconto, il Film"
Si parte il 15 giugno 
Bari, Ciao Vinny in piazza per la IV Giornata della sicurezza stradale
Sul palco si alterneranno gruppi locali. Ospiti d'onore gli Audio 2 e i giocatori del Bari calcio
Bari torna... in bianco
Anche quest'anno tutti in bianco per cenare insieme in un luogo - simbolo della città
Bari Bianca 2014, il 17 luglio si cena insieme
La location sarà svelata a poche ore dall'evento
Bari Bianca 2014, si cena sul Lungomare
L'appuntamento è per giovedì 17 luglio 

 

 

Notizie più lette:
Bari Bianca 2014, il 17 luglio si cena insieme
La location sarà svelata a poche ore dall'evento
Bari torna... in bianco
Anche quest'anno tutti in bianco per cenare insieme in un luogo - simbolo della città
Bari, Torre Quetta: tutto pronto per la riapertura (FOTO)
Venerdi 13 giugno appuntamento a Torre Quetta
Bari Bianca 2014, si cena sul Lungomare
L'appuntamento è per giovedì 17 luglio 
Bari Bianca 2014, grande successo per il flashmob "total white" (FOTO)
L'evento si è svolto ieri sul lungomare

 

 

 

venerdì 01 agosto 2014

Associazioni e cooperative .........in nome della danza......
giov.22.mag_h21 @Auditorium Vallisa Bari
Spazio promozionale



Agenzie immobiliari Areachiara gruppo immobiliare
Le soluzioni immobiliari per il tuo business e le tue esigenze personali
Spazio promozionale






Associazioni e cooperative "Con I Miei Occhi_frammenti di connessioni/2░ tappa"
Sab24.mag_EXVIRI+ Graphite24+Dalla Luna
Spazio promozionale






Formazione Workshop a Bari "CIAK SI CRESCE"
" The Leadership factor "- ultimi posti
Spazio promozionale
Powered by Gosystem