Prima Pagina Cronaca| Politica| Attualita'| Sport| Università e scuola| Cultura e spettacoli| Mediagallery| Eventi|
Attualita'
lunedì, 2 aprile 2012 ore 15:33
Calcioscommesse, Gillet: "Gli Ultrà mi minacciarono, ma io dissi no"
L'ex capitano del Bari rispedì al mittente le minacce di alcuni ultrà che chiesero ai giocatori del Bari di perdere alcune partite per fare soldi con le scommesse
Gillet

Bari - Non si placano le scosse di assestamento successive al terremoto causato dall'arresto di Andrea Masiello e di quelli che sono stati definiti come i suoi "boys" nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse

Questa volta è il turno di nuove indiscrezioni sulla posizione dell'allora capitano del Bari Jean Francois Gillet. Il "gatto di Liegi" avrebbe respinto le minacce di alcuni ultrà biancorossi che avevano chiesto ai propri beniamini di perdere alcune partite della scorsa stagione per far soldi con le scommesse. L'attuale portiere del Bologna il 7 febbraio scorso durante un'audizione, in qualità di testimone ha detto di aver ricevuto, secondo quanto scritto dal gip di Bari, "intimazioni" da alcuni "esponenti di vertice degli "ultrà", riconosciuti in foto dall'ex capitano biancorosso in Raffaele Lo Iacono, Roberto Sblendorio e Alberto Savarese, solo per l'incontro Cesena-Bari: gli ultrà nella circostanza avrebbero intimato ai calciatori di perdere la successiva partita. Il portiere ha dichiarato di essersi rifiutato di "accettare". Queste le parole di Gillet messe a verbale, riferendo le parole degli ultrà: "Aho, siete ultimi, avete fatto questo campionato di... non vi è mai successo niente, nessuno ha preso mazzate e cose varie, domani dovete perdere. Basta, non c'è stato niente da dire, così". "Noi - ha dichiarato Gillet - abbiamo detto: "No, non esiste". E loro hanno risposto: "Va beh, da ora fino alla fine non si sa mai che cosa può succedere, tu vivi a Bari, non si sa mai". Io ho detto: "Non esiste". "È sufficiente, in ogni caso, consultare gli almanacchi del calcio o la raccolta della stampa sportiva di quel periodo per verificare che il Bari avrebbe comunque perso sul campo per 1-0 entrambe quelle partite", ha concluso laconicamente il giudice.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: bari, calcioscommesse, andrea masiello, jean francois gillet

 






 

Non sono presenti commenti

 

Leggi anche:
Meteo: ancora qualche giorno di "primavera" in Puglia
Temperature massime tra i 19 e i 23 gradi
Agguato Bari San Paolo, un fermo per l'omicidio di Donato Sifanno
I dettagli dell'agguato
Elezioni Comunali Bari 2014, Decaro: “L’ultimo decarogo lo scrivano i cittadini”
“Se sarò Sindaco chiederò a tutte le aziende pubbliche di dotarsi di auto elettriche”
Elezioni Comunali Bari 2014, Digeronimo: "Il Comune ha troppe spese improduttive"
Il pm accusa la diffusione di una mentalità maschilista La situazione del centrodestra   La denuncia di Decaro   Digeronimo sulle questioni urbanistiche
Progetto Shagree, i tetti di Bari diventano sempre più verdi
Boom di richieste per la realizzazione di giardini pensili

 

 

Notizie più lette:
Primarie Pd Bari, è Decaro il candidato sindaco del centrosinistra (FOTO/VIDEO)
Una vittoria tra sospetti e insinuazioni nei seggi e polemiche sui social network Chi vincerà la primarie? - Piste ciclabili, Decaro risponde a Olivieri  - Tutte le info per votare  - Allarme bomba in una sede Pd
Bari, rapina una banca in via Napoli e muore di infarto (FOTO)
L'uomo aveva 36 anni
Bari, trovato cadavere di una donna in mare
Il corpo è stato avvistato da un passante
Bari, voragine di 3 metri in viale Unità d'Italia (FOTO)
Traffico in tilt
Bari, mafia: confiscati "Gasperini" e il bar della stazione (VIDEO)
Nelle mani dell'antimafia anche auto di lusso, società e appartamenti

 

 

 

mercoledì 16 aprile 2014

Abbigliamento e accessori moda PARIGI: parte seconda
Rubrica OUTFIT
Spazio promozionale









Abbigliamento e accessori moda PARIGI: parte prima
Rubrica OUTFIT
Spazio promozionale






Powered by Gosystem