Vendola: "Per gli Americani porte aperte in Puglia"

di Antonella Ardito martedì, 24 aprile 2012 ore 16:44
A Bari l'ambasciatore statunitense a Roma David Thorne:"La Puglia è come una donna affascinante"

David Thorne e Nichi Vendola

Bari - Giornata barese ricca di incontri per David Thorne, ambasciatore degli Stati Uniti D’America a Roma, in visita in Puglia.

Turismo, economia e “la vicenda dei tagli” alla pubblica amministrazione al centro dei colloqui con il governatore Pugliese Nichi Vendola: “Ho grande piacere nell’accogliere qui l’ambasciatore e il console, sono presenze di straordinaria autorevolezze e perché il rapporto tra il nostro lembo d’Italia – ha ricordato Nichi Vendola - e il popolo americano è fatto di tanti fili, delle storie dei nostri emigranti, delle comunità pugliesi che negli Usa contribuiscono con grande lealtà alla prosperità di quella nazione e continuano a conservare i legami affettivi e sentimentali straordinari con la nostra terra. Noi consideriamo i pugliesi d’America pugliesi  a tutti gli effetti: siamo fieri quando contribuiscono al benessere dell’America”. Il governatore pugliese ha poi ricordato il ruolo del cinema come elemento di attrazione totale nei confronti degli statunitensi: “Abbiamo avuto il piacere di ospitare un numero crescente di turisti americani nel nostro territorio. Grazie allo sviluppo del cinema si è creata curiosità: la Puglia è diventata un luogo affascinante e glamour. Siano attrattivi, lo diciamo senza presunzione, consapevoli della modestia delle nostre forze. Siamo in grado di ospitare investimenti del sistema di impresa  del Nord America: la Puglia vuole essere costantemente a disposizione di chiunque voglia percorrerla,attraversala o piantare una radice. Le nostre porte sono spalancate e accoglieremo con cordialità il più giovane dei turisti come il più importante degli imprenditori”.

In un italiano perfetto David Thorne ha descritto la Puglia come “una donna affascinante” e tutta da scoprire. “Gli americani vogliono venire qua, in questo momento di difficoltà economica bisogna anche assistere l’Italia e la Puglia. Qui ci sono grandi imprese che stanno lavorando nel campo dell’energia solare o la Boing nel campo dell’aeronautica. Speriamo nella forza dei legami futuri”.
Dopo aver incontrato il sindaco di Bari, Michele Emiliano, Thorne è stato ricevuto dal governatore. Mezz’ora di colloquio davanti ad un aperitivo a base di olive e lo scambio dei doni. Un albero di argilla in terracotta, che all’ambasciatore statunitense ha ricordato le cose viste a Depressa, casa e azienda del regista Edoardo Winspeare in Salento e una medaglia di rappresentanza in ceramica, mentre a Nichi Vendola Thorne ha donato una ciotolina in argento con il marchio del dipartimento di Stato degli Stati Uniti d’America.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social







Commenti recenti

  • Tangorra Angelo

    Irrisolto però il problema del pericoloso incrocio a raso Via Giuseppe Sangiorgi/Strada San Giorgio Martire da e per Via M.Cifarielli/Via...

    Mostra articolo
  • maggiora vincenzo

    Gent.mo ing. Galasso, dal 1990 un tratto di strada di via rosario livatino (80/100 metri) attende le opere di urbanizzazione: Quando potremo vedere...

    Mostra articolo
  • Sarcinelli Domenico

    Anche Renzi è stato vittima di tante proteste con lanci di oggetti a causa del suo malgoverno. Spero che ciò accada anche a Bari, un pinocchio come...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!