"Bari terra di mafia": è polemica sull'asse Svizzera-Italia

di Marco Beltrami martedì, 22 gennaio 2013 ore 09:00

Un provocatorio articolo di un tabloid svizzero sull'amichevole Bari-Sion, manda su tutte le furie anche il sindaco Emiliano che dichiara: "Denunceremo giornalista e testata"

Lo screen dell'articolo della discordia

Bari - Rischia di provocare un incidente diplomatico l'amichevole tra Bari e Sion andata in scena sabato a San Pio. Ad accendere  la miccia ci ha pensato il tabloid svizzero on-line Blick.ch con un articolo a dir poco provocatorio e offensivo (clicca qui per leggerlo). Prendendo spunto dal risultato considerato "rubato", nel pezzo in questione, si è fatto riferimento a Bari come terra di mafia. Una zona considerata praticamente una succursale della Calabria, reputata dal cronista "patria della Ndrangheta". Dopo aver  raccontato dell'ambiente trovato in terra pugliese, con un alto rischio di rapine e furti, alimentato secondo il giornale dai racconti degli stessi reporter locali, la partita è stata considerata una farsa, con protagonista un arbitro "di parte". In conclusione non è mancata anche una battuta sul caso calcioscommesse. La questione ben evidenziata dal forum Orgogliobarese.ti è stata sottoposta all'attenzione del sindaco di Bari che sul suo profilo Facebook ha dichiarato in maniera perentoria: 

 

La mamma dei cretini è sempre incinta, anche in Svizzera. Convocherò in Comune il Console Svizzero per consegnargli una mia lettera di protesta da consegnare all'Ambasciatore svizzero in Italia. Domani affiderò anche ai legali del Comune di Bari il compito di denunciare per diffamazione il giornalista e la testata.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   
  1. Perilli Gianni 23 gennaio 2013, ore 01:40

    nel frattempo il link indicato nell'articolo porta ad una pagina del sito dove l'articolo in questione è stato cancellato. Forse il Sindaco Emiliano aveva qualche buona ragione di fare ciò che ha fatto, se anche oltralpe arrivano a tentare di far sparire le tracce delle porcate di qualche imbecille...

  2. colella roberto 22 gennaio 2013, ore 12:53

    Dopo l'hostess Ryanair ora tocca al Sion. Basta infangare la nostra città senza conoscerle. Cercate "Bari-Ryanair: stereotipi low cost" sul web, per leggere una storia divertente scritta da uno che la meravigliosa Bari la conosce per davvero..

  3. Ceccarelli Ugo 22 gennaio 2013, ore 12:46

    Dopo Ryanair, la gente che non conosce Bari continua a infangare la nostra città di sole. Cercate sul web "Bari-ryanair: stereotipi Low cost" per farsi due risate e leggere un articolo scritta da chi Bari la conosce e bene..

  4. Piscitelli Gabriele 22 gennaio 2013, ore 06:58

    La mamma dei cretini è sempre incinta? Cè anche quel detto che dice che il Bove a perso le corna con tutte le vacche?

Mostra tutti i commenti

Inserisci un commento


Bari social







Commenti recenti

  • fiasconara enzo

    telecamere.....?forze dell'ordine in piu' in giro per la citta' noooooo....pagliacci e buffoni....questo siete !

    Mostra articolo
  • fiasconara enzo

    RECORD DI MULTE AI FURBETTI SUGLI AUTOBUS.....300 EURO DI MULTA PER UNA CICCA PER TERRA....QUESTE SONO LE COSE SERIE ED IMPORTANTI PER LA NOSTRA...

    Mostra articolo
  • groccia gianfranco

    PASO3 nuova copia.jpgpasolini comunicato copia.doc

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!