Prima Pagina Cronaca| Politica| Attualita'| Sport| Università e scuola| Cultura e spettacoli| Mediagallery| Eventi|
Attualita'
giovedì, 28 marzo 2013 ore 14:45
Legge 194 sull'aborto, interviene Abbaticchio

Secondo l'assessore la legge 194 sta funzionando e non ha bisogno di modifiche, invece dovrebbero aumentare le iniziative riguardo l'educazione sessuale

di Carmen Fanizza

 

Bari - L'assessore comunale al Welfare Ludovico Abaticchio interviene sulla questione "aborto", argomento che suscita, ancora oggi, aspri dibattiti tra chi è favorevole e chi non lo è, in special modo in una città come Bari dove l'interruzione volontaria di gravidanza è messa a rischio nelle strutture pubbliche dall'aumento dei medici obiettori di coscienza. L'opinione di Abbaticchio, ginecologo di professione, è invece è abbastanza chiara: il fenomeno di aborto volontario, in Italia, è nettamente diminuito, segno che la  Legge 194 funziona, a differenza delle altre nazioni dove, invece, il fenomeno è in netto aumento. Piuttosto, continua Abaticchio "sono da rinforzare  le iniziative in favore dell’informazione contraccettiva e dell’educazione alla sessualità nelle scuole, con un funzionamento più qualificato dei consultori familiari. L’impegno più forte per prevenire il ricorso all’aborto, soprattutto nel mondo giovanile e minorile, è quello di impegnare risorse economiche finanziarie su progetti obiettivo condivisi tra ASL, Comune e Scuola". Secondo Abbaticchio infatti questo è l'unico modo per difendere la salute giovanile e far capire ai ragazzi l'importanza del rispetto del proprio corpo e della vita. "Un percorso nuovo, con leggi regionali più appropriate e specifiche voci in bilancio. Urge quindi un cambiamento sotto quest'aspetto, bisogna avviare il prima possibile programmi di educazione alla salute con la formazione di équipe territoriali stabili - spiega Abbaticchio - che attivino corsi di formazione per docenti, famiglie e studenti al fine di favorire processi conoscitivi a sostegno dello sviluppo psico-fisico dell’adolescente, sia di sesso maschile che femminile"

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: abaticchio aborto

 






 

Non sono presenti commenti

 

Leggi anche:
Bari, posti di blocco e perquisizioni: alla ricerca di armi e droga
Quattro arresti e venti denunce  
Svaligiano tabaccheria a Bari, condannati tornano in libertà: “Non c’è posto”
Attraverso un foro nel muro   avevano tentato di ripulire una tabaccheria in via Pasubio
Accademia della Guardia di Finanza: pubblicato il concorso per 50 Allievi Ufficiali
Ecco le norme per l’ammissione all’anno accademico 2015/2016
Furto in una sala ricevimenti: recuperata refurtiva per 122mila euro
Pericoloso inseguimento per le vie cittadine
A Bari nasce la “Social School”: al via il progetto contro la dispersione scolastica
Si parte con le scuole Manzoni-Lucarelli e De Marinis  

 

 

Notizie più lette:
Incidente stradale sulla Modugno-Bari, grave una 23enne
L'auto della ragazza è finita contro un cancello
Bari, blitz antiracket: 9 arresti per minacce ed estorsioni ad imprenditori (video)
Controlli e arresti a tappeto dei carabinieri. I nomi delle persone coinvolte
Bari, traffico di droga ed estorsione: è guerra tra clan (VIDEO)
Le indagini, partite dall ’omicidio Rizzo avvenuto a Rutigliano, hanno evidenziato il ruolo dei Campanale nella lotta per il controllo del territorio
Bari: rapina a mano armata in via Crisanzio
Il colpo mercoledì pomeriggio in una farmacia
Bari, ucciso per aver importunato la moglie del boss: 7 arresti
Gli arrestati appartengono ai clan alleati "MontaniMisceo" e "Telegrafo"

 

 

 

venerdì 27 marzo 2015

Vetrine OFFERTA: risparmio in casa
Con AMGAS il risparmio è garantito: 5% di sconto
Spazio promozionale















Powered by Gosystem