Prima Pagina Cronaca| Politica| Attualita'| Sport| Università e scuola| Cultura e spettacoli| Mediagallery| Eventi|
Attualita'
venerd́, 12 aprile 2013 ore 09:56
Chiusi i rubinetti delle banche di Puglia, meno soldi alle famiglie

Sono stati tagliati 264 milioni di euro di impieghi per le necessità di famiglie, imprese, enti pubblici e privati

di Redazione Go Bari

 

Bari - Sono diminuiti del 2,2% dal gennaio del 2012 gli impieghi degli istituti di credito pugliesi, destinati a famiglie, imprese, enti pubblici e privati. La cifra tagliata è di 264 milioni di euro, tra cui sono compresi mutui, scoperti di conto corrente, prestiti contro cessione di stipendio, anticipi su carte di credito, sconti di annualità, prestiti personali, leasing, factoring, e altri investimenti finanziari.
Riducendo soprattutto i finanziamenti alle famiglie, questo taglio pesa incredibilmente sull'economia reale e sui bilanci. Occorre quindi, osservando i dati ottenuti dal report del Centro Studi di Confartigianato Imprese Puglia, intervenire presto con manovre che possano realmente risollevare la situazione.

"Il sistema bancario - dice il presidente di Confartigianato Imprese Puglia, Francesco Sgherza - dovrebbe favorire la ripresa. Invece, non eroga i mutui alle famiglie e continua a restringere l’accesso al credito per le imprese. Eppure - aggiunge il presidente - proprio le banche hanno beneficiato di importanti interventi pubblici di sostegno, finalizzati a fornire la liquidità necessaria per scongiurare il rischio di default, ma sono anche state destinatarie di interventi indiretti di sostegno al rafforzamento del proprio capitale. Il paradosso - spiega Sgherza - è che l’enorme quantità di denaro prestata dalla Banca centrale europea alle banche italiane non ha mai raggiunto le imprese e le famiglie, rivelandosi uno strumento inefficace per innescare la ripresa. Le banche, contrariamente a quanto andava fatto, hanno preferito investire il denaro preso in prestito a buon mercato sui mercati finanziari che garantivano buoni interessi e rischi limitati, piuttosto che metterlo a disposizione di imprese e famiglie".

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: prestiti, impieghi, puglia, bari, banche

 






 

Non sono presenti commenti

 

Leggi anche:
Il barese Raffaele Caprio vicepresidente di Anteas Nazionale
Ottimo risultato per il presidente di Anteas Puglia
Meteo, in arrivo maltempo e grandinate in Puglia
La protezione civile lancia un avviso di condizioni meteorologiche avverse  
La Regione Puglia dice no alla "violenza di genere"
Approvato oggi il disegno di legge.
Turismo, boom di stranieri in Puglia
+10%  di arrivi rispetto all’anno precedente
Vendola, Patto di Stabilità: "dovremo rallentare la spesa dei fondi comunitari"
Lo ha detto oggi durante la Giunta straordinaria

 

 

Notizie più lette:
Elezioni Comunali Bari 2014. Decaro - Di Paola al ballottaggio. Crolla il M5S
Decaro al 49,38 e Di Paola 35,77    Il saluto di Emiliano La giornata di ieri
Ballottaggio Bari 2014, Decaro: "Saṛ il sindaco di tutti"
Municipi al centrosinistra. Di seguito i risultati
Bari, Europee 2014: Pd primo partito. Affluenza sotto il 70%
Dalle 14, lo spoglio per le amministrative LE REAZIONI - COME SI VOTA  - TUTTE LE LIST E  -  LETTIERI CONTRO VENDOLA   GLI ELETTI DELLA CIRCOSCRIZIONE SUD
Bari, tentata aggressione e violenza nei pressi della stazione: in manette 21enne
Il giovane ha aggredito due anziani e tentato di violentare una donna
Meteo, in arrivo maltempo e grandinate in Puglia
La protezione civile lancia un avviso di condizioni meteorologiche avverse  

 

 

 

giovedì 24 luglio 2014










Associazioni e cooperative .........in nome della danza......
giov.22.mag_h21 @Auditorium Vallisa Bari
Spazio promozionale






Associazioni e cooperative Partire implica un arrivo... Sempre!
Filippo Sara Mitola
Spazio promozionale
Powered by Gosystem