Prima Pagina Cronaca| Politica| Attualita'| Sport| Università e scuola| Cultura e spettacoli| Mediagallery| Eventi|
Attualita'
giovedì, 10 ottobre 2013 ore 08:34
E' battaglia per l'eredità di Pietro Mennea, i fratelli: "Il testamento è falso"

I 3 fratelli hanno deciso di impugnare il testamento

Barletta - I tre fratelli di Pietro Mennea, il campione scomparso lo scorso marzo, hanno deciso di impugnare il testamento. Il re della velocità aveva lasciato tutto il patrimonio alla moglie, ma i fratelli ritengono che l'atto olografo non sia stato stilato da lui: "Pietro - spiega Enzo Mennea,uno dei 3 - era malato,si sottoponeva alla terapia del dolore e gli venivano somministrati farmaci,sia contro il cancro,sia per sedarlo.Una persona in quelle condizioni non ha né la capacità,né la lucidità di scrivere e di farlo in modo fluente".

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: pietro mennea

 






 

Non sono presenti commenti

 

Leggi anche:
Furto in una sala ricevimenti: recuperata refurtiva per 122mila euro
Pericoloso inseguimento per le vie cittadine
A Bari nasce la “Social School”: al via il progetto contro la dispersione scolastica
Si parte con le scuole Manzoni-Lucarelli e De Marinis  
Bari-Carrassi: rapina a mano armata in un bar
Tra i complici un dipendente dell’esercizio commerciale
Andria, dichiarava 650euro mensili ma viveva nel lusso: in manette falso povero
Arrestati anche due sorvegliati speciali per furto di auto
Regionali 2015 in Puglia: il Movimento 5 stelle sceglie Antonella Laricchia
Sarà lei la sfidante di Michele Emiliano nella corsa alla poltrona di Presidente della Regione

 

 

Notizie più lette:
Incidente stradale sulla Modugno-Bari, grave una 23enne
L'auto della ragazza è finita contro un cancello
Bari, blitz antiracket: 9 arresti per minacce ed estorsioni ad imprenditori (video)
Controlli e arresti a tappeto dei carabinieri. I nomi delle persone coinvolte
Bari, traffico di droga ed estorsione: è guerra tra clan (VIDEO)
Le indagini, partite dall ’omicidio Rizzo avvenuto a Rutigliano, hanno evidenziato il ruolo dei Campanale nella lotta per il controllo del territorio
Bari: rapina a mano armata in via Crisanzio
Il colpo mercoledì pomeriggio in una farmacia
Bari, ucciso per aver importunato la moglie del boss: 7 arresti
Gli arrestati appartengono ai clan alleati "MontaniMisceo" e "Telegrafo"

 

 

 

sabato 28 marzo 2015

Vetrine OFFERTA: risparmio in casa
Con AMGAS il risparmio è garantito: 5% di sconto
Spazio promozionale















Powered by Gosystem