E' battaglia per l'eredità di Pietro Mennea, i fratelli: "Il testamento è falso"

di Marco Beltrami giovedì, 10 ottobre 2013 ore 08:34

I 3 fratelli hanno deciso di impugnare il testamento

Barletta - I tre fratelli di Pietro Mennea, il campione scomparso lo scorso marzo, hanno deciso di impugnare il testamento. Il re della velocità aveva lasciato tutto il patrimonio alla moglie, ma i fratelli ritengono che l'atto olografo non sia stato stilato da lui: "Pietro - spiega Enzo Mennea,uno dei 3 - era malato,si sottoponeva alla terapia del dolore e gli venivano somministrati farmaci,sia contro il cancro,sia per sedarlo.Una persona in quelle condizioni non ha né la capacità,né la lucidità di scrivere e di farlo in modo fluente".

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social







Commenti recenti

  • Tangorra Angelo

    Irrisolto però il problema del pericoloso incrocio a raso Via Giuseppe Sangiorgi/Strada San Giorgio Martire da e per Via M.Cifarielli/Via...

    Mostra articolo
  • maggiora vincenzo

    Gent.mo ing. Galasso, dal 1990 un tratto di strada di via rosario livatino (80/100 metri) attende le opere di urbanizzazione: Quando potremo vedere...

    Mostra articolo
  • Sarcinelli Domenico

    Anche Renzi è stato vittima di tante proteste con lanci di oggetti a causa del suo malgoverno. Spero che ciò accada anche a Bari, un pinocchio come...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!