Multiservizi, operaio si suicida

di Redazione Go Bari sabato, 25 giugno 2011 ore 14:01
L'annuncio sul profilo Facebook del sindaco Emiliano. L'uomo aveva denunciato l'azienda per mobbing

Bari - Si chiamava Enzo Pavone, aveva 40 anni e si è ucciso buttandosi dal balcone della Ripartizione edilizia in via Giulio Petroni. Era un operaio della Multiservizi di Bari e con l'azienda oggi commissariata aveva un rapporto difficile: aveva avuto la forza di denunciare il mobbing subito, una situazione che l'aveva portato anche a curarsi in una clinica psichiatrica. L'annuncio del suicidio lo ha dato Michele  Emiliano sul suo profilo Facebook: "Stamattina un operaio della Multiservizi si è suicidato buttandosi dal balcone di un ufficio comunale. Ho disposto un'indagine approfondita perchè i fatti potrebbero essere collegati alla difficile situazione ambientale dell'azienda. Tutti coloro che hanno qualcosa da riferire possono contattare il Comandante della Polizia Municipale che sta indagando". Enzo ha lasciato un biglietto prima di compiere il volo verso la morte: "Non ce la faccio più in questa Mafia".

Nei commenti all'annuncio sulla pagina del Primo cittadino c'è chi chiede di non fare polemica politica, altri dicono invece "è la fine che farò anche io". Che siano questioni legate al clima all'interno dell'azienda ex-municipalizzata o questioni personali, resta il fatto che oggi un nostro concittadino ha scelto di smetterla di vivere. E questa è una sconfitta, nostra e della città.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social







Commenti recenti

  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo
  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!