Inchiesta Tarantini, la Arcuri, la Tommasi e altre 24 donne "parte offesa"

di Redazione Go Bari mercoledì, 16 gennaio 2013 ore 15:30

Lo ha deciso il giudice  Ambrogio Marrone

Gianpaolo Tarantini

Bari - Le ragazze che parteciparono alle feste di Palazzo Grazioli,  devono essere considerate parti offese nel procedimento  che vede come imputato l'imprenditore barese Gianpaolo Tarantini che - lo ricordiamo -  è accusato di aver organizzato un giro di prostituzione nelle residenze dell'ex premier Silvio Berlusconi. Lo ha deciso il giudice Ambrogio Marrone pronunciandosi sulla richiesta già fatta da Patrizia D’Addario. Le donne che potranno chiedere formalmente di partecipare all’udienza preliminare in programma l'8 febbraio sono 26. Tra loro anche Manuela Arcuri e Sara Tommasi.

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Bari social







Commenti recenti

  • maggiora vincenzo

    Gent.mo ing. Galasso, dal 1990 un tratto di strada di via rosario livatino (80/100 metri) attende le opere di urbanizzazione: Quando potremo vedere...

    Mostra articolo
  • Sarcinelli Domenico

    Anche Renzi è stato vittima di tante proteste con lanci di oggetti a causa del suo malgoverno. Spero che ciò accada anche a Bari, un pinocchio come...

    Mostra articolo
  • Politecnico Studente

    Grande soddisfazione per il Politecnico per l'ennesimo premio vinto, dimostrazione di quanto sia una grande università. Congratulazioni al Rettore...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!