Prima Pagina Cronaca| Politica| Attualita'| Sport| Università e scuola| Cultura e spettacoli| Mediagallery| Eventi|
Cronaca
mercoledì, 16 gennaio 2013 ore 15:30
Inchiesta Tarantini, la Arcuri, la Tommasi e altre 24 donne "parte offesa"

Lo ha deciso il giudice  Ambrogio Marrone

Gianpaolo Tarantini
di Redazione Go Bari

Bari - Le ragazze che parteciparono alle feste di Palazzo Grazioli,  devono essere considerate parti offese nel procedimento  che vede come imputato l'imprenditore barese Gianpaolo Tarantini che - lo ricordiamo -  è accusato di aver organizzato un giro di prostituzione nelle residenze dell'ex premier Silvio Berlusconi. Lo ha deciso il giudice Ambrogio Marrone pronunciandosi sulla richiesta già fatta da Patrizia D’Addario. Le donne che potranno chiedere formalmente di partecipare all’udienza preliminare in programma l'8 febbraio sono 26. Tra loro anche Manuela Arcuri e Sara Tommasi.

Attibuzione - Non commerciale

   

 

Parole chiave: palazzo grazioli, tarantini, escort

 






 

Non sono presenti commenti

 

 

Notizie più lette:
Tecnologia, uno degli smartphone più potenti al mondo arriva dalla Puglia
Ennesimo successo per Piò Italia
Bari, ruba in negozio del borgo murattiano: arrestato
In manette 36enne georgiano
Altamura, marijuana in auto. Arrestato 18enne
In manette incensurato albanese
Tragedia a Modugno: esplosione in una fabbrica di fuochi d'artificio. 10 le vittime
Indagato il titolare. E' deceduto anche Vincenzo Bruscella
Calciomercato Bari, ufficiale: Camara e Puscas
Ecco i due giovani talenti in prestito dall'Inter

 

 

 

sabato 29 agosto 2015

Vetrine "La Bari che non piace" - XIII puntata
George Orwell affermava
Spazio promozionale















Powered by Gosystem