Prima Pagina Cronaca| Politica| Attualita'| Sport| Università e scuola| Cultura e spettacoli| Mediagallery| Eventi|
Cronaca
mercoled́, 10 aprile 2013 ore 16:07
Sanità, sette condanne a vario titolo chieste per malagestione in Puglia

Il gup ha inoltre respinto la richiesta di costituzione di parte civile della Asl di Bari

Alberto Tedesco
di Redazione Go Bari

Bari -  Condanne comprese tra tre anni di reclusione e un anno e sei mesi sono state chieste dalla Procura di Bari nei confronti di sette imputati nel processo stralcio scaturito dal procedimento in cui e' imputato, per la gestione in Puglia della sanita' dal 2005 al 2009, l'ex senatore Alberto Tedesco, assessore in quegli anni della Regione Puglia. I sette imputati a processo con rito abbreviato davanti al gup del Tribunale di Bari Antonio Diella sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere, reato contestato soltanto all'imprenditore Paolo Emilio Balestrazzi, concussione, abuso d'ufficio e peculato. La condanna piu' pesante, a 3 anni di reclusione, e' stata chiesta dal procuratore aggiunto Lino Giorgio Bruno per l'imprenditore Giovanni Leonardo Garofoli, accusato di concussione con riferimento ad un contratto per la fornitura di ecografi a diversi ospedali della Asl Bat. Condanne a 2 anni e 2 mesi sono state chieste per Marco De Nicolo', all'epoca dei fatti direttore amministrativo dell'Arpa Puglia,imputato per aver passato le tracce del concorso per l'assunzione di 6 collaboratori, e per Graziano Fiore, addetto alla cassa ticket dell'Oncologico di Bari, accusato di essersi appropriato di incassi per oltre 6mila euro relativi al pagamento dei ticket. L'imprenditore Balestrazzi, ritenuto figura di riferimento verso cui venivano pilotate le gare d'appalto e le forniture di servizi, rischia una condanna a 2 anni di reclusione. Per Vincenzo De Filippis, all'epoca direttore sanitario dell'istituto Saverio De Bellis di Castellana Grotte, la Procura ha chiesto la condanna a 1 anno e 8 mesi. Condanne a 1 anno e 6 mesi e 200 euro di multa sono state chieste per Nicola Pansini e Luciano Lovecchio, rispettivamente ex direttore generale ed ex direttore amministrativo dell'Oncologico di Bari, accusati di aver omesso di segnalare i presunti abusi commessi da Fiore. Il gup ha inoltre respinto la richiesta di costituzione di parte civile della Asl di Bari. Rigettata per sei dei sette imputati anche la richiesta della Regione Puglia, ritenuta non direttamente danneggiata dai presunti reati commessi dagli imputati. Ammessa la costituzione di parte civile della Regione soltanto nei confronti dell'imprenditore Balestrazzi, accusato di far parte della rete capeggiata dall'ex assessore Tedesco, che sara' processato con altri 18 imputati a partire dal prossimo 6 maggio dai giudici della seconda sezione collegiale del Tribunale di Bari. Atri 7 imputati che hanno scelto il rito abbreviato saranno processati a partire dal prossimo 24 aprile davanti al gup Marco Galesi.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: sanità, alberto tedesco, condanne, pm bari, gup, malagestione,

 






 

Non sono presenti commenti

 

Leggi anche:
Policlinico di Bari, potenziato il reparto di rianimazione
La soddisfazione del Presidente della Regione Vendola
Sanità, il Policlinico di Bari detta le regole circa le prescrizioni della "pillola del giorno dopo"
La nota è stata necessaria in seguito ad alcune polemiche
Bari, inchiesta sanità: quattro condanne
Si è concluso il primo processo

 

 

Notizie più lette:
Primarie Pd Bari, è Decaro il candidato sindaco del centrosinistra (FOTO/VIDEO)
Una vittoria tra sospetti e insinuazioni nei seggi e polemiche sui social network Chi vincerà la primarie? - Piste ciclabili, Decaro risponde a Olivieri  - Tutte le info per votare  - Allarme bomba in una sede Pd
Bari, rapina una banca in via Napoli e muore di infarto (FOTO)
L'uomo aveva 36 anni
Bari, trovato cadavere di una donna in mare
Il corpo è stato avvistato da un passante
Bari, voragine di 3 metri in viale Unità d'Italia (FOTO)
Traffico in tilt
Bari, mafia: confiscati "Gasperini" e il bar della stazione (VIDEO)
Nelle mani dell'antimafia anche auto di lusso, società e appartamenti

 

 

 

giovedì 24 aprile 2014




Shopping e acquisti La qualità del dormire
Piumini Danesi - Bari
Spazio promozionale






Formazione ENNEAGRAMMA
mart.3.Dic.2013@SHERATON_BARI
Spazio promozionale






Vetrine "La Bari che non piace" - XIII puntata
George Orwell affermava
Spazio promozionale
Powered by Gosystem