Urbanpromo 2013 premia Bari per il Pirp San Marcello

di Redazione Go Bari mercoledì, 20 novembre 2013 ore 07:31
Assegnato il premio urbanistico nella sezione “qualità delle infrastrutture e degli spazi pubblici”
 

Bari - L’annuale appuntamento di Urbanpromo, organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU) per mettere a confronto le politiche più innovative per lo sviluppo delle città attuate dalle amministrazioni pubbliche, si è svolto quest’anno a Torino. Sia nell’ambito dei convegni, sia nelle mostre dedicate ai temi della rigenerazione urbanistica delle città e dell’housing sociale, il Comune di Bari è stato presente attivamente con l’assessore all’Urbanistica Elio Sannicandro, la dirigente della ripartizione Urbanistica ed Edilizia privata Anna Maria Curcuruto e i tecnici e funzionari della ripartizione.
 
Alla città di Bari è stato assegnato il premio urbanistico nella sezione “qualità delle infrastrutture e degli spazi pubblici” per il progetto del PIRP (Piano integrato di riqualificazione delle periferie) di San Marcello, redatto dagli architetti Netti, Santamato, Sylos Labini & associati.
 
Il PIRP del quartiere San Marcello, come noto, prevede interventi pubblici di risanamento ed efficientamento energetico delle case popolari, lavori di sistemazione dei piani viari e dei parcheggi per i residenti, la costruzione di una pista ciclabile raccordata con il biciplan comunale, la realizzazione di giardini e la posa di nuove alberature stradali. Nell’ambito dei lavori saranno inoltre realizzati un edificio che ospiterà la sede della VI Circoscrizione nonché nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica. L’intervento, che prevede anche la realizzazione di altri edifici destinati a residenza privata, integrati con le opere di urbanizzazione, si realizza grazie ad un partenariato pubblico-privato che alimenta finanziariamente la gran parte dell’investimento.
 
Il piano di riqualificazione è frutto di una progettazione partecipata che ha coinvolto il Comitato dei cittadini residenti, la Circoscrizione Carrassi-San Pasquale ed il Politecnico, situato proprio a ridosso del quartiere.
 
Dopo una lunga fase di definizione tecnico-economica, resasi necessaria per acquisire i pareri previsti e per far quadrare il complesso piano finanziario, è stata proposta negli scorsi giorni la delibera per l’approvazione delle opere pubbliche e per la definizione urbanistica finale che sarà esaminata nella prossima Giunta. Il passo successivo sarà il rilascio dei permessi di costruire degli edifici e delle opere che potranno essere cantierizzati gradualmente nei prossimi mesi.
 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social







Commenti recenti

  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo
  • Tangorra Angelo

    Irrisolto però il problema del pericoloso incrocio a raso Via Giuseppe Sangiorgi/Strada San Giorgio Martire da e per Via M.Cifarielli/Via...

    Mostra articolo
  • maggiora vincenzo

    Gent.mo ing. Galasso, dal 1990 un tratto di strada di via rosario livatino (80/100 metri) attende le opere di urbanizzazione: Quando potremo vedere...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!