Parigi, tagli alla cultura: regista pugliese cerca di sfondare i cancelli dell'Eliseo

di Carmen Fanizza venerdì, 27 dicembre 2013 ore 10:11

Si tratta di Attilio Maggiulli, padre della "Comedie Italienne".

foto di: specchioquotidiano.com

Parigi - Il regista Attilio Maggiulli, originario di Corato, in provincia di Bari, fondatore della Comedie Italienne, si è lanciato con la sua auto contro la cancellata dell’Eliseo, il palazzo presidenziale francese, con il chiaro intento di sfondarlo. il gesto disperato è dovuto ai continui tagli che il governo di Hollande sta facendo alla cultura. Infatti, lo stesso Maggiulli, poche ore prima, era stato fermato dalla polizia per aver dato fuoco a un Arlecchino e distribuito volantini contro i tagli al suo teatro sempre davanti all'Eliseo. Secondo dei testimoni sembra che l'uomo abbia urtato a bassa velocità ma che sia stato tirato fuori dalla vettura in stato di inconscenza e che tutt'ora si trovi in ospedale per degli accertamenti. 
Attilio Maggiulli, 67enne di Corato, vive ormai da 40 anni a Parigi dove ha fondato il teatro "La Comedie Italienne" sito in un ex commissariato a Rue de la Gaite, nel cuore di Montparnasse. In trenta anni di attività, la Comedie Italienne ha prodotto circa 80 spettacoli, tra cui grandi classici come Goldoni e Gozzi, ma ha anche contribuito a formare tantissimi attori. 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social







Commenti recenti

  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo
  • Tangorra Angelo

    Irrisolto però il problema del pericoloso incrocio a raso Via Giuseppe Sangiorgi/Strada San Giorgio Martire da e per Via M.Cifarielli/Via...

    Mostra articolo
  • maggiora vincenzo

    Gent.mo ing. Galasso, dal 1990 un tratto di strada di via rosario livatino (80/100 metri) attende le opere di urbanizzazione: Quando potremo vedere...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!