Torna a scuola nel 2018 con un nuovo paio di lenti a contatto

di Redazione Go Bari sabato, 23 dicembre 2017 ore 20:19

L'arrivo del nuovo anno porta sempre con sé un desiderio di cambiamento

L'arrivo del nuovo anno porta sempre con sé un desiderio di cambiamento. La voglia di una ventata di novità riguarda tanto il proprio stile di vita, quanto il comportamento e l'aspetto fisico. Ecco una buona risoluzione per il 2018: tornare a scuola con un nuovo paio di lenti a contatto.

Colorate per cambiare look

Un tempo, le lenti a contatto colorate non correggevano i difetti visivi, avevano dei colori molto intensi e artificiali, ed erano usate solo per le occasioni speciali: feste di Carnevale, serate in discoteca o compleanni. Oggi hanno subito un'evoluzione impressionante: basta guardare le offerte sulle lenti a contatto per rendersene conto. Quando vengono prodotte da marche esperte, sono affidabili quanto quelle non colorate e possono correggere la miopia, l'ipermetropia e l'astigmatismo. Graduate o non graduate, ne esistono di tutti i colori: blu, grigie, marroni, nocciola, verdi e addirittura viola. Le lenti a contatto intensificanti regalano maggiore intensità allo sguardo, mettendo in risalto il colore naturale dell'iride senza cambiarlo drasticamente. Alcuni tipi di lenti, inoltre, permettono di passare in maniera graduale da una tonalità all'altra, ad esempio dal grigio al blu. Invece, le lenti opache sono progettate per modificare in modo radicale il colore degli occhi, permettendo di passare dal nocciola al blu o dal verde al marrone.

Usa e getta per chi non le ha mai provate

Un paio di lenti a contatto permette di cambiare volto a tutti coloro che portano gli occhiali. Oltre all'effetto estetico, le lenti a contatto hanno anche vari benefici di carattere pratico. Fare attività sportiva sarà molto più semplice, che si tratti di uno sport di squadra come la pallavolo o il calcio, oppure di uno individuale come il nuoto o lo sci. Per chi finora si è limitato a usare gli occhiali da vista, l'acquisto di lenti a contatto usa e getta è un buon compromesso: permetterà agli occhi di abituarsi gradualmente, alternando lenti e occhiali, e a chi le porta d'imparare a metterle e a toglierle. Secondo le preferenze, le prime lenti a contatto possono essere, a scelta, giornaliere, quindicinali o eventualmente mensili.

Al silicone idrogel per il massimo confort

Per chi già usa le lenti a contatto, ma ha gli occhi particolarmente sensibili, è il momento di provare quelle in silicone idrogel. Rispetto alle altre lenti a contatto morbide, questo tipo di prodotto facilita l'ossigenazione della cornea, evitando possibili problemi come arrossamenti e vista offuscata. Contengono silicio, carbonio, ossigeno e possono correggere difetti visivi come la miopia, la presbiopia e l'astigmatismo. Sono particolarmente consigliate per chi ne fa un uso prolungato, per evitare un’irritazione oculare che a lungo termine può sfociare in una sintomatologia più grave.

Ordinare lenti a contatto online è una soluzione semplice per trovare le lenti più adatte alle proprie esigenze. Se, come nella maggior parte dei casi, si è in cerca di lenti graduate, è molto importante sottoporsi a una visita oculistica preliminare per conoscere l'esatta gradazione da scegliere, che non necessariamente corrisponde a quella degli occhiali da vista.

Atttribuzione

   

Inserisci un commento


Bari social







Commenti recenti

  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo
  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!