Prima Pagina Cronaca| Politica| Attualita'| Sport| Università e scuola| Cultura e spettacoli| Mediagallery| Eventi|
Speciale elezioni politiche 2013
sabato, 19 gennaio 2013 ore 10:40
Grillo a Bari con lo Tsunami tour: attacco all'Annunziata

Il capo del Movimento Cinque Stelle presenta i suoi candidati e ricorda al pubblico "Queste persone vi rappresenteranno per davvero"

Beppe Grillo al Palaflorio Gli spalti del Palaflorio

Bari - Riempie il Palaflorio in una serata gelida Beppe Grillo, puntuale alle 21 arriva con il suo camper e ad accoglierlo ci sono almeno 3mila persone (sono 4540 i posti a sedere del palazzetto di Japigia) sedute in maniera ordinata sui gradoni. Al suo ingresso sul parquet una signora lo bacia e lo abbraccia ma lui la “minaccia”: “Guarda che ti tolgo la pensione”. Una delle poche risate collettive nell’ora di monologo, durante il quale Grillo parla senza mai fermare la sua camminata per affacciarsi ad ogni spicchio della platea e toccare i temi più diversi, dal redditometro alla necessità di energie pulite: “Sono loro che devono dirci come spendono i soldi – spiega Grillo – non noi. I nostri consiglieri eletti in Sicilia rinunciano a parte dello stipendio e questo diventerà un fondo per le piccole e medie imprese. Non è possibile che gli imprenditori debbano stare a pagare sempre tasse”. Grillo per spiegare l’Italia bloccata ricorda quanto sia stato difficile raccogliere le firme per le candidature “perché abbiamo la rete, il web, ma serve ancora il foglio A3 che devi andare a comprare apposta dal cartolaio. Roba da matti”. Alla Puglia, terra dove c’è “il 90% delle cose per cui vale la pena vivere” Grillo ricorda che con tutta l’energia prodotta non serve comprarne altra, che non è giusto vedere in vendita olio importato dall’Italia in una regione come la nostra che ne produce tanto e buono e ricorda che tra i suoi obiettivi c’è quello di un’Italia nel 2050 capace di produrre tutta l’energia di cui abbisogna con le fonti rinnovabili. Sul tema della gestione dell’energia e in particolare sull’Eni, una bella stoccata Grillo la lancia a Rocco Papaleo: “Ci sono attori che fanno film bellissimi sulla loro terra, la vicina Basilicata, e poi fanno la pubblicità all’Eni (rea di trivellare il territorio alla ricerca di petrolio ndr), così non va”.

Sul tema del lavoro il comico genovese riceve poi gli applausi più sentiti: “Io sono per il salario di cittadinanza e perché il lavoro non sia una parola oscena. Che cazzo di lavoro è per un ragazzo con la laurea e con il master andare in un call center per 400 euro al mese. Nessuno si deve più suicidare perché perde il lavoro e far chiudere un piccolo imprenditore è una mascalzonata. Noi nel nostro programma ad esempio proponiamo il pagamento per l'Iva solo a fattura emessa – spiega Grillo  Ipad alla mano- e la chiusura di Equitalia.  La casa non deve essere toccata, è come il rene, è un bene primario e non è normale avere ancora l’Irap: più assumi e vieni tassato”.
Limitata la citazione ad altri personaggi politici: “La politica non è come dice Vendola, complessità del governare. E’, al contrario, una cosa democraticamente semplice”, mentre di Berlusconi ha solo fatto riferimento alla puntata di Servizio Pubblico: “Per il Santoro ospite di Berlusconi mi compro La 7 e facciamo sfogare questi finti vivi”. La sua arrabbiatura però diventa vera quando i cronisti gli chiedono di rispondere all’Annunziata che ha mandato in onda a In mezz’ora, edizione serale, lo spicchio di Palaflorio mezzo vuoto: “Lei era sul libro paga dell’Eni, ha preso 150mila euro per fare una performance teatrale e poi per fare il giornalino dell’Eni. Ecco chi sono i giornali. I sindacati invece sono eliminati dalla storia,  non da Grillo, perché sono come i partiti politici”.

Grillo ha concluso la serata con la presentazione dei candidati nelle liste di Camera e Senato in Puglia: tra loro insegnanti precari, ingegneri, avvocati. Poche le donne, almeno in Puglia, ma Grillo ricorda che su base nazionale sono il 55%, “senza silicone e che si fanno il culo per vivere e lavorare. Io non sono un leader ma un garante; il nostro è un movimento di idee, che non sono di destra o di sinistra”. E’ una società civile completamente differente da quella che hanno in mente Monti, Berlusconi, Bersani, e che hanno cercato di inserire nelle liste riuscendoci con alterne fortune. E’ una società civile di gente arrabbiata, scoraggiata, trasversale agli schieramenti politici tradizionali, che mette insieme operai e piccoli imprenditori allo stremo e che vede in Grillo la possibilità di lanciare la pietra nello stagno nel Parlamento dei nominati.

I ragazzi del Movimento intanto passano con la cassetta delle offerte tra il pubblico: sembra un mondo parallelo rispetto alla politica dei partiti tradizionali. Sugli spalti gli attivisti con la spilletta mormorano "c'erano molti curiosi stasera". Il 26 febbraio ad urne chiuse la conta, quella vera.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: grillo, palaflorio, tsunami tour, annunziata, movimento 5 stelle, papaleo

 






 

21.01.13 | 11:40

..quella pazza scatenata all'ingresso di beppe sono io forse ho esagerato del resto quando persevero delle idee non faccio sconti non mi interessa l'apparire quanto il mettere la faccia o meglio ....la schiena non nascondo che pur riconoscendomi nello statuto del m5s qualche resistenza c'è non relativa a beppe ma alla grande responsabilità che i grillini hanno sulle spalle... sognerei di poterli guardare negli occhi mi basterebbe ...questo la rete non lo permette.....beppe hai una grandissima responsabilità come comico ma soprattutto come italiano il dover gestire un tale fiume in piena che se non ben arginato finirebbe per autodistruggersi..beppe questo ed altro avrei voluto dirti ...naturalmente condito da umanità sensibilità doti che vorrei qualche volta permeassero la tua meravigliosa presenza ....te ne sono e siamo grati....italiani avanti tutta

di urbani luciana

 

19.01.13 | 13:27

Cari Amici e caro Beppe Grillo, ieri sera a Bari ero tra i sostenitori del Movimento 5 Stelle, ero con la mia famiglia e ho insistito un pochino a chè partecipassero dicendo loro che il movimento li riguardava perchè parlava per loro e per il loro futuro. I miei figli di 17, 16, e 14 anni sono rimasti entusiasmati da quello che hai detto e da come lo hai detto.L'energia che sprigioni quando comunichi con la gente e l'entusiasmo che manifesti e che diffondi quando ti confronti, sono la tua vera forza. Spero che questa forza contagi il maggior numero possibile di persone o meglio di esseri umani. In questo momento storico-economico e politico della nostra terra, come diceva un mio maestro, rappresenti la forza dietro la nostra forza. Alla fine dell'incontro, uscendo dal palazzetto, ho letto sull'edificio difronte : Liceo Scientifico Statale G. Salvemini. Mi sono detto: quale migliore augurio per questa serata! Una scuola statale intitolata a un grande uomo del sud e per il sud. A quel punto ho pensato che avrei voluto passare a Beppe Grillo un concetto molto semplice e per questo grande, di Gaetano Salvemini : la questione meridionale in Italia si risolve con "Tutto uguale a tutti, Nord, Centro e Sud". Un caro saluto e abbraccio.

di Molinaro Rocco

 

 

 

Notizie più lette:
Bari, il sindaco Decaro incontra gli Stati generali delle donne: “Impegno 50/50 sulla giunta mantenuto"
"Ora è la volta delle aziende municipali”
Mondovisione tour, Ligabue in concerto all’Arena della Vittoria di Bari
Grande attesa per l’ultima tappa dello show firmato dal re del rock
Il Tower Bridge da Londra a Rutigliano per la Festa del SS. Crocifisso
Una maestosa opera luminaria con una spettacolare accensione musicale in programma da sabato 13 a lunedì 15 settembre nella “Città d’Arte” del sud-est barese  
Auto contro bus di linea sulla ex statale 98: sale a 2 il numero dei morti
Terribile incidente stradale stamane all'altezza di Corato
Bari, ruggine e insetti nel cibo: chiuso panificio che riforniva mense di ospedali e università (VIDEO)
L’ispezione dei Nas è partita dopo il ritrovamento di un insetto in una confezione di pane  

 

 

 

sabato 25 ottobre 2014










Shopping e acquisti La qualità del dormire
Piumini Danesi - Bari
Spazio promozionale






Formazione ENNEAGRAMMA
mart.3.Dic.2013@SHERATON_BARI
Spazio promozionale
Powered by Gosystem