Prima Pagina Cronaca| Politica| Attualita'| Sport| Università e scuola| Cultura e spettacoli| Mediagallery| Eventi|
Politica
sabato, 6 aprile 2013 ore 13:39
Vendola dice no al Governissimo: "Abbiamo bisogno di iniezioni di realtà"

Le prime proposte di legge presentate dai parlamentari pugliesi di Sel in Parlamento riguardano lo svuotamento delle carceri

La conferenza stampa di presentazioni delle proposte di legge firmate Sel

 

Bari - “Abbiamo presentato una molteplicità di temi ma è una scelta consapevole, nell’urgenza di iniziare a far lavorare in Parlamento”. Nichi Vendola, governatore pugliese e leader di Sinistra Ecologia e Libertà ha presentato questa mattina le prime tre proposte di legge avanzate con gli altri parlamentari eletti nelle fila di Sel durunte i primi 30 giorni della nuova legistlatura. Cose da fare subito, come l’abolizione della ex Cirielli che rende le pene più forti in caso di recidiva, l’abolizione del reato di immigrazione clandestina e l’introduzione del reato di tortura. Sono tutte misure destinate a rendere la vita nelle carceri possibile. “Chi è recluso spesso avrebbe bisogno di misure alternative – spiega Annalisa Pannarale, deputata eletta in Puglia come Nicola Fratoianni e Toni Mattarelli, oggi con Vendola in quella che fu la sede della rielezione a governatore pugliese, in via De Rossi 50 – mentre per il reato di clandestinità tanti migranti finiscono in carcere”. I deputati in queste ore stanno visitando le carceri pugliesi, dove i tassi di sovraffollamento superano spesso il 100%. Torneranno a Roma consapevoli del taglio del 30% di indennità di funzione e del 25% della dotazione di personale oltre ad altri tagli che comporteranno un tesoretto di 5 milioni di euro.

“E’ una goccia nel mare ma è un segno – spiega la Pannarale – di rigore delle istituzioni”. Sel vorrebbe  discutere in Parlamento di molte cose, dal falso in bilancio alla reintroduzione dela norma che delegittima le dimissioni in bianco, fino ad arrivare al matrimonio per le coppie gay e il cambio di destinazione d’uso dei fondi destinati agli F35, “soldi da destinare alla scuola e alla tutela del territorio – ricorda Vendola – anche in New York Times ha detto che non ha senso comprare aerei da guerra. Questo Paese ha bisogno di risposte e la politica non può essere arte ignobile. Guardiamo Bari, la Puglia, l’Italia, è in atto una riogranizzazione dei clan che pesca nelle nuove e vecchie povertà la sua manovalanza, siamo in presenza di una ciclopica povertà, non ci stiamo accorgendo di questa barbarie”. Fare le cose, senza tornare al voto, eleggere un presidente della Repubblica che sia garante del valore della Costituzione e del Paese e che non sia espressione della nomenclatura dei partiti. Vendola prova a ritracciare il sentiero che ha portato la Boldrini e Grasso ad essere presidenti di Camera e Senato. Ma l’elezione dell’inquilino (o inquilina ndr) del Quirinale è elemento di scontro duro tra i partiti: “La Politica deve fare i conti con il cambiamento del Paese – sottolinea il leader di Sel, perché se mette insieme prima e seconda repubblica quella è una risposta da esorcista. Un governissimo sarebbe una risposta devastante, la ciliegina sulla torta dello schianto del nostro Paese”.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: nichi vendola, sel puglia, governo, governissimo, parlamento, cirielli, carceri, F35, tortura, presidente della repubblica

 






 

Non sono presenti commenti

 

Leggi anche:
PD, i rappresentanti del sud scrivono al Presidente del Consiglio
Un contributo a sostegno del nuovo governo Renzi
Bari, una biblioteca tematica per i bambini sull'acqua all'ospedale Giovanni XXIII
L'iniziativa è stata promossa dall'Acquedotto Pugliese ed inaugurata dal governatore Nichi Vendola
Vinitaly, Nichi Vendola a Verona alla presentazione del concorso nazionale di vini rosati
L'evento è promosso dall’Assessorato alle risorse agro-alimentari della Regione Puglia

 

 

Notizie più lette:
Bari, rapina una banca in via Napoli e muore di infarto (FOTO)
L'uomo aveva 36 anni
Bari, trovato cadavere di una donna in mare
Il corpo è stato avvistato da un passante
Bari, voragine di 3 metri in viale Unità d'Italia (FOTO)
Traffico in tilt
Bari, mafia: confiscati "Gasperini" e il bar della stazione (VIDEO)
Nelle mani dell'antimafia anche auto di lusso, società e appartamenti
L'ultimo tormentone del web: anche Bari è "Happy"
Anche nel capoluogo pugliese un video sulle note del brano di Pharrell Williams

 

 

 

giovedì 24 aprile 2014

Organizzazioni e partiti politici Carla Della Penna #DECAROSINDACO
Candidata al Consiglio Comunale
Spazio promozionale















Powered by Gosystem