Spari Palazzo Chigi, Lettieri: "Inquietante ora e luogo"

di Redazione Go Bari lunedì, 29 aprile 2013 ore 09:01

Lettieri aggiunge che ora tocca alla politica e alle istituzioni dare risposte concrete

Luigi d'Ambrosio Lettieri

Bari - "Voglio esprimere innanzitutto la mia più profonda solidarietà alle forze dell'ordine e a tutta la gloriosa famiglia dei carabinieri in particolare, oggi colpiti proprio davanti a Palazzo Chigi per le mani di un uomo di cui si sa ancora poco, ma che sembra abbia agito da solo".

Lo afferma in una nota il senatore Luigi d'Ambrosio Lettieri (Pdl). ''La sparatoria davanti a Palazzo Chigi - aggiunge - è un attentato molto grave alle istituzioni dello Stato democratico che assume un significato ancora più inquietante per la scelta del luogo e dell'orario. Aver funestato la cerimonia del giuramento del nuovo governo con il sangue di servitori dello Stato è un brutto segnale che non ci conferma solo lo stato di profondo disagio sociale ma ci consegna anche la fotografia dell'inquietante stato di allarme procurato da chi ogni giorno getta benzina sul fuoco alimentando i venti di una pericolosissima stagione dell'anti-Stato". "Dobbiamo ricordare tutti - conclude il parlamentare - che le parole sono pietre che, una volta lanciate, non possono tornare indietro. Alle istituzioni, alla politica, naturalmente, il compito di lavorare per la coesione sociale e di trovare le risposte per dare prospettive concrete a chi sente di non averne più, a chi è senza lavoro, a chi si sente solo e disperato".

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social







Commenti recenti

  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo
  • Tangorra Angelo

    Irrisolto però il problema del pericoloso incrocio a raso Via Giuseppe Sangiorgi/Strada San Giorgio Martire da e per Via M.Cifarielli/Via...

    Mostra articolo
  • maggiora vincenzo

    Gent.mo ing. Galasso, dal 1990 un tratto di strada di via rosario livatino (80/100 metri) attende le opere di urbanizzazione: Quando potremo vedere...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!