Canottaggio - Monaco di Baviera, due medaglie per De Palma del CC Barion all'Euro Masters

di Redazione Go Bari venerdì, 5 agosto 2016 ore 09:49

Ottimi risultati per gli atleti del Circolo barese

Altre due medaglie al collo di Cristoforo De Palma del Circolo Canottieri Barion, ottenute stavolta all'Euro Masters Regatta di Monaco di Baviera. Il sempreverde canottiere barese ha esordito nella tre giorni tedesca conquistando l'oro nel singolo Master I, per poi bissare con un argento nel quattro di coppia Master F, che l'ha visto gareggiare in un equipaggio misto Canottieri Monopoli 2005-Irno Salerno.
Settantasette anni compiuti ad aprile e più di sessanta passati in acqua, per Depalma, che ha così onorato al meglio lo stesso campo di gara delle Olimpiadi del 1972, risultando il medagliato italiano più maturo: “Si tratta di una manifestazione molto sentita a livello europeo – osserva il diretto interessato – Il contesto è stato davvero stimolante, tanto da indurre ciascuno dei partecipanti ad esprimersi al meglio: belli i campi di gara, funzionali le attrezzature”.
Anche all'appuntamento di Monaco di Baviera, De Palma si è preparato al solito modo: una ora piena di allenamento al dì per sei giorni su sette, e riposo solo di domenica. Rimpinguata la bacheca con altre due medaglie, dopo le tre conquistate nel 2015 fra Sabaudia, Palermo ed Hanzewinkel (argento al Mondiale del Belgio), è già tempo di preparare il Campionato in Tipo Regolamentare in programma a Brindisi ai primi di ottobre: “Il 2016 è cominciato alla grande, con il primo posto ai campionati italiani di Ravenna e questa bella partecipazione all'Euro Master – commenta De Palma – In calendario ora c'è una gara finalmente in Puglia ed un primo posto da difendere”.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social







Commenti recenti

  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo
  • Tangorra Angelo

    Irrisolto però il problema del pericoloso incrocio a raso Via Giuseppe Sangiorgi/Strada San Giorgio Martire da e per Via M.Cifarielli/Via...

    Mostra articolo
  • maggiora vincenzo

    Gent.mo ing. Galasso, dal 1990 un tratto di strada di via rosario livatino (80/100 metri) attende le opere di urbanizzazione: Quando potremo vedere...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!