Federalberghi: siamo pronti per accogliere a Bari il Giro d'Italia 2014

di Redazione Go Bari giovedì, 26 settembre 2013 ore 16:15

Dopo il successo del 2013, il Giro torna in Puglia

foto

Il Giro d’Italia 2014 partirà da Bari. La carovana rosa sarà una grande vetrina nazionale e internazionale per la città e per l’intera Provincia. E per comporre nella forma migliore l’immensa esposizione mediatica, tutti i soggetti istituzionali e privati del territorio sono chiamati a giocare al massimo il proprio ruolo.
La Federalberghi Bari-Bat è già pronta ad assicurare un’accoglienza professionale di qualità alle 1.700 persone che accompagnano il Giro d’Italia. Negli anni passati, abbiamo dato ampia dimostrazione delle nostre capacità e il nostro modello di ospitalità barese e pugliese ha generato importanti ritorni per tutto il territorio.
La Federalberghi ha sempre dato un proficuo contributo alla politica di generazione dei grandi eventi. Anche in questa occasione possiamo essere orgogliosi di annoverare tra i nostri associati Vito Vasile che, per la sua autorevole e cinquantennale esperienza nel mondo del ciclismo, è stato il promotore del grande ritorno a Bari del Giro.
Ci aspettiamo dall’assessorato allo Sport del Comune di Bari, ma anche dalle altre istituzioni del territorio, che i massimi sforzi siano orientati verso l’obiettivo comune di far trionfare la bellezza, l’attrattività e l’efficienza della nostra città.
Abbiamo bisogno, quindi, di azioni istituzionali forti e coerenti che escludano qualunque speculazione di tipo politico. Non possiamo dimenticare, infatti, che già da qualche tempo è in atto una lunga ed estenuante campagna elettorale che potrebbe far deviare l’impegno dei singoli soggetti istituzionali a danno di Bari e della buona riuscita del grande evento rosa.
La macchina dell’accoglienza, che Federalberghi può condurre con autorevolezza, deve camminare nella massima trasparenza e nel rispetto delle regole. Non sono tollerabili fenomeni di abusivismo alberghiero, né tantomeno escamotage di aggiramento delle norme da parte dello stesso assessorato comunale alla Sport che, come è accaduto nel recente passato, la Federalberghi ha prontamente denunciato all’ Autorità giudiziaria.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   
  1. serafino marco 26 settembre 2013, ore 17:16

    E' stato bellissimo vedere la partenza da una città come Giovinazzo e presumo che da Bari sarà ancora piu bella,voglio solo aggiungere che Bari merita questo e tant'altro.-Un saluto a tutti gli amanti del ciclismo.-

Mostra tutti i commenti

Inserisci un commento


Bari social







Commenti recenti

  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo
  • Tangorra Angelo

    Irrisolto però il problema del pericoloso incrocio a raso Via Giuseppe Sangiorgi/Strada San Giorgio Martire da e per Via M.Cifarielli/Via...

    Mostra articolo
  • maggiora vincenzo

    Gent.mo ing. Galasso, dal 1990 un tratto di strada di via rosario livatino (80/100 metri) attende le opere di urbanizzazione: Quando potremo vedere...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!