Prima Pagina Cronaca| Politica| Attualita'| Sport| UniversitÓ e scuola| Cultura e spettacoli| Mediagallery| Eventi|
Basket
domenica, 18 novembre 2012 ore 10:15
Paffoni Omegna-Liomatic Cus Bari 66-61, impresa sfiorata dei biancorossi

La formazione di coach Putignano cede solo nel finale

Coach Putignano

 

Omegna - Non è bastata una gran prestazione alla Liomatic Group in casa dell'Omegna. I cussini al termine di un'incredibile partita in equilibrio sino a meno di un minuto della fine sono stati battuti per 66 a 61. Quarta sconfitta stagionale dunque per la squadra di  coach Putignano. 
 
La cronaca - Il tecnico dei baresi si affida in apertura a Bonfiglio in cabina di regia, Ruggiero e Bonessio sugli esterni, Barozzi e Bisconti sotto le plance; il collega Di Lorenzo replica con i piccoli Mariani e Tourè in cabina di regia, Saccaggi da esterno, Farioli e Paci vicino a canestro. Il primo quarto è all'insegna del grande equilibrio. Parte forte Bari con il 4-0 griffato Bisconti, ma Omegna risponde a tono con due triple consecutive di Mariani e Toure per il contro-break che fa segnare il 6-4 del 5', che diventa 9-6 un minuto dopo, grazie alla buona presenza dei piemontesi sotto il canestro offensivo, utile alla conquista di secondi e terzi tiri. I cussini, però, restituiscono la pariglia nella metà campo offensiva e ancora con Bisconti (9 punti nel quarto) e Barozzi rimettono la testa avanti (9-10), confermata dalla tripla di Ruggiero per il 12-13 dell'8', che diventa 14-15 in chiusura di prima frazione. Il copione non cambia di una virgola alla ripresa. I padroni di casa infilano un 4-0 con Saccaggi e Paci, subito restituito da Ruggiero e Bonessio. Tocca a Picazio riportare in vantaggio i suoi (20-19), prima del nuovo 0-4 griffato Cardillo e Barozzi per il 20-23 del 14'. Si va avanti adagio, ma i baresi tengono la testa con i liberi di Bonessio e ancora Cardillo per il 22-26 del 16'. In due minuti, però, Jovancic, Farioli ai liberi e Villani infilano un break di 5-0 che costringe coach Putignano al time out (27-26 al 18'). Il ritorno in campo è ancora favorevole ai piemontesi che allungano con la tripla di Jovancic, rintuzzata ancora una volta da Bisconti. Il secondo quarto si chiude così sul 30-28 per Omegna. Al rientro dagli spogliatoi, il copione si ripete con l'uno-due Barozzi-Bonessio che riporta il Cus in vantaggio. Omegna non demorde e grazie alle triple di Saccaggi e Masciadri e l'1/2 dalla lunetta di Picazio infila un 7-0 che solo Bisconti riesce a interrompere al 24' (37-34). A questo punto il gioco si spezzetta e si moltiplicano i liberi ambo le parti. Barozzi fa 2/2, subito imitato dal 4/4 piemontese firmato Mariani e Farioli per il 43-36 del 27', massimo vantaggio del match. Omegna sente che i tempi sono maturi per un ulteriore allungo e con Tourè e Saccaggi trova buone conclusioni dalla distanza, a cui risponde il solo Bonessio con due canestri in fila. Alla terza sirena il punteggio è di 49-42 Omegna. Nell'ultima frazione, dopo il botta e risposta Saccaggi-Cardillo, Bonfiglio infila 4 punti consecutivi e riavvicina il Bari a -3, ma ancora Saccaggi e Tourè ristabiliscono le sette lunghezze di vantaggio al 34' (55-48). Coach Putignano chiama time out e il Cus da segnali di reazione, riavvicinandosi sul 59-54 a tre minuti dal termine. Il solito Tourè frustra ogni tentativo di rimonta, ma Bari non demorde e con Ruggiero da tre e un 4/4 ai liberi di Bisconti e Bonessio impatta a quota 61 a meno di un minuto dal termine. L'urlo di gioia cussino, però, viene strozzato da Villani che, affrettando le operazioni, trova subito il bersaglio grosso. Sul 64-61 coach Putignano chiede ancora time out e sulla rimessa da metà campo conseguente, il tiro di Ruggiero si spegne sul ferro. Bari ferma il tempo con un fallo su Farioli che con un 2/2 dalla lunetta manda i titoli di coda.
 
 
PAFFONI OMEGNA - LIOMATIC GROUP CUS BARI 66-61
Parziali: 14-15, 30-28, 49-42
Omegna: Tourè 14, Farioli 7, Saccaggi 13, Villani 5, Mariani 5, Paci 6, Jovancic 5, Stassi ne, Picazio 3, Masciadri 8. All. Di Lorenzo
Bari: Bonessio 11, Cardillo 10, Bisconti 17, Ruggiero 8, Bonfiglio 7, Bernardi ne, Laquintana, Didonna, Giannini ne, Barozzi 8. All. Putignano
Note: percentuali Omegna 16/35 da due, 8/25 da tre, 10/14 ai liberi; percentuali Bari 16/44 da due, 4/13 da tre, 17/23 ai liberi.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: cus bari basket, liomatic group

 






 

Non sono presenti commenti

 

Leggi anche:
Bari, Sciaudone: "Non vogliamo pi¨ fermarci"
Il centrocampista scherza poi sul gol di Sabelli contro l'Avellino: "Ha avuto culo"
Varese-Bari, le probabili formazioni
Ultime novità su Varese-Bari sfida valida per la 10a giornata di Serie B 2014/2015
Circolo della Vela di Bari, Semeraro terzo alla Rolex Middle Sea Race 2014
Prezioso risultato per Semeraro con la sua Neo 400 Carbon Neo Bank Sails Racing
Varese-Bari 2-1, brutto ko per gli uomini di Mangia
Dopo il botta e risposta Lupoli-Sciaudone, Neto regala i 3 punti ai suoi
Calcio a 5, gli Azzurri Conversano superano l'Alma Salerno
Secondo successo per gli uomini di Chiaffarato

 

 

Notizie più lette:
Bari-Pescara 1-1, De Luca nel finale risponde a Memushaj
La "zanzara" entra dalla panchina e firma la rete del pareggio
Bologna-Bari 2-0, Laribi mette ko i biancorossi
Prima sconfitta per mister Nicola | Il commento del tecnico
Bari-Trapani 2-1, buona la prima per Nicola
I biancorossi in vantaggio con Galano e Caputo soffrono nel finale ma conquistano 3 punti preziosi
Crotone-Bari 3-0: Ciano, De Giorgio e Maiello condannano Mangia
Ancora una brutta prestazione dei biancorossi che cadono anche sul terreno di gioco dell'ultima della classe. Esonerato Mangia
E' morto Bruno Cicogna, storica ala del Bari
Il mondo del calcio piange la scomparsa del 77enne

 

 

 

venerdì 19 dicembre 2014

Mobili e complementi d'arredo Macchia elettrodomestici
Elettrodomestici nuovi ed usati a metà prezzo!
Spazio promozionale















Powered by Gosystem