Prima Pagina Cronaca| Politica| Attualita'| Sport| UniversitÓ e scuola| Cultura e spettacoli| Mediagallery| Eventi|
Calcio
domenica, 19 maggio 2013 ore 07:58
Cala il sipario sulla stagione del Bari: la partita si sposta nelle stanze dei bottoni

Biancorossi sconfitti a Grosseto ma protagonisti di una stagione positiva| LE PAROLE DI TORRENTERIVIVETE LA DIRETTA DI GROSSETO-BARI

Grosseto - L'abbiamo ripetuto più volte nel corso della stagione: non è un Bari per deboli di cuore. Anche l'ultima giornata di campionato ha confermato l'imprevedibilità dell'undici di Torrente, seppur il risultato questa volta non abbia sorriso ai Galletti. In una sfida inutile ai fini del risultato, il Grosseto già retrocesso, si è imposto per 4 a 3 contro la formazione di Torrente. Quest'ultima dopo essere riuscita ad andare in gol per ben 3 volte con Ceppitelli, Caputo e Fedato dopo lo svantaggio iniziale firmato da Lupoli, ha incassato la controrimonta maremmana. Coulibaly, Piovaccari e il baby Fanciulli hanno permesso al fanalino di coda di congedarsi nel migliore dei modi dalla Serie B. I pugliesi dunque chiudono il proprio campionato con l'obiettivo salvezza ampiamente raggiunto: 53 punti in classifica (sempre considerando il meno 7 di penalizzazione iniziale) e un rendimento rovinato solamente da un inizio di 2013 davvero da dimenticare. Un flop che ha rischiato di rovinare lo splendido avvio di stagione dei Galletti che si sono ritrovati nella fase finale guadagnando una meritata permanenza in Serie B. Ora la partita si sposta nelle stanze dei bottoni con la trattativa legata alla cessione della società tra l'attuale proprietà e la cordata con a capo Montemurro. Il nuovo incontro delle parti potrebbe rivelarsi decisivo per un'operazione che i tifosi sperano che vada in porto. Anche da questo dipenderà il futuro della squadra. Torrente corteggiatissimo da numerosi club, Genoa in primis, è in scadenza di contratto e sembra destinato all'addio. Queste le parole del mister nel post partita ai microfoni di RadioPuglia: "Mi dispiace finire in questo modo dopo un'annata straordinaria. Sono amareggiato, forse eravamo già in vacanza, ci siamo rilassati dopo il 3-1 e ce la siamo complicati da soli. Dopo è mancata la reazione, non ce la facevamo più. Peccato ci tenevo per la classifica e anche per il mio record di vittorie fuori casa. Complimenti comunque a tutti i ragazzi. Futuro? Nessuno mi ha detto niente, aspetto che qualcuno mi faccia sapere qualcosa. A questo punto sono in scadenza, e sul mercato. Valuterò le proposte che mi capiteranno". Anche il futuro del Ds Angelozzi è un'incognita così come quella di molti giocatori destinati a terminare la loro avventura nel capoluogo pugliese. Bisognerà vivere alla giornata, un po' come ha fatto la squadra sul campo nella speranza che l'esito sia simile a quello ottenuto da Caputo e compagni. 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

 

Parole chiave: grosseto-bari, trattativa

 






 

Non sono presenti commenti

 

Leggi anche:
Bari, Sciaudone: "Non vogliamo pi¨ fermarci"
Il centrocampista scherza poi sul gol di Sabelli contro l'Avellino: "Ha avuto culo"
Varese-Bari, le probabili formazioni
Ultime novità su Varese-Bari sfida valida per la 10a giornata di Serie B 2014/2015
Circolo della Vela di Bari, Semeraro terzo alla Rolex Middle Sea Race 2014
Prezioso risultato per Semeraro con la sua Neo 400 Carbon Neo Bank Sails Racing
Varese-Bari 2-1, brutto ko per gli uomini di Mangia
Dopo il botta e risposta Lupoli-Sciaudone, Neto regala i 3 punti ai suoi
Calcio a 5, gli Azzurri Conversano superano l'Alma Salerno
Secondo successo per gli uomini di Chiaffarato

 

 

Notizie più lette:
Bari-Pescara 1-1, De Luca nel finale risponde a Memushaj
La "zanzara" entra dalla panchina e firma la rete del pareggio
Bologna-Bari 2-0, Laribi mette ko i biancorossi
Prima sconfitta per mister Nicola | Il commento del tecnico
Bari-Trapani 2-1, buona la prima per Nicola
I biancorossi in vantaggio con Galano e Caputo soffrono nel finale ma conquistano 3 punti preziosi
Crotone-Bari 3-0: Ciano, De Giorgio e Maiello condannano Mangia
Ancora una brutta prestazione dei biancorossi che cadono anche sul terreno di gioco dell'ultima della classe. Esonerato Mangia
E' morto Bruno Cicogna, storica ala del Bari
Il mondo del calcio piange la scomparsa del 77enne

 

 

 

giovedì 18 dicembre 2014

Mobili e complementi d'arredo Macchia elettrodomestici
Elettrodomestici nuovi ed usati a metà prezzo!
Spazio promozionale















Powered by Gosystem