Elezioni universitarie, da oggi seggi aperti

di Margherita De Quarto mercoledì, 12 dicembre 2012 ore 00:36

Grande tensione e qualche valutazione post campagna elettorale. NOI si chiude nel silenzio

Bari - Grande fermento nei corridoi delle facoltà baresi: oggi, infatti, saranno aperti i seggi per le elezioni dei rappresentanti degli studenti. Le associazioni sono sul piede di guerra e anche se - a grandi linee - sanno già quale sarà il risultato, continuano a darsi battaglia a colpi di striscioni. Anche perché, nel bel mezzo di una campagna elettorale lampo, la commissione elettorale dell’università non è riuscita a riunirsi e quindi non ha emesso il decreto che avrebbe dovuto regolare l’affissione dei cartelloni e le 24 ore di silenzio elettorale. Dunque, nel silenzio della legge, ognuno fa quel che può per comunicare agli studenti che la propria associazione ha il candidato migliore.

Alle 18 di ieri è iniziato il lavoro di allestimento dei seggi e già le diverse associazioni si lasciano andare a valutazioni politiche post campagna elettorale. Il tema della discussione è la probabile prima lista NOI, che raccogliendo al suo interno associazioni come Azione Universitaria, Studenti per, M.U.R.O. e New Team, si assicurerà una vittoria non inferiore ai 6mila voti.
 
Silvio Giannini, candidato di Studenti Indipendenti per il dipartimento di giurisprudenza, afferma che il fine di questo cartello elettorale è di portare a casa il risultato di prima lista, accaparrandosi due se non tre Senatori Accademici: “Studenti Indipendenti in questi quattro anni è cresciuta molto. Azione Universitaria questo lo sa e si è imbattuta in una grande coalizione per evitare di essere doppiata da noi  (già quattro anni fa, infatti, l’associazione di Giannini risultò prima lista alle elezioni, ndr). Se avesse corso da sola probabilmente sarebbe riuscita ad accaparrarsi un solo Senatore. Due senatori sarebbero spettati a Studenti Indipendenti  e uno sarebbe rimasto a Link, in una situazione, però, più democratica e pluralista”.
 
Link non usa mezzi termini e getta lo sguardo oltre le elezioni universitarie. Maria Giorgia Vulcano, anche lei candidata per il dipartimento di giurisprudenza, afferma: “A livello universitario il cartello elettorale NOI cavalca l’onda del qualunquismo politico, ormai dilagante in Italia. Questo si evince anche dal loro simbolo, che evoca quello del movimento cinque stelle. Sappiamo perfettamente che non si tratta di un movimento apartitico ed apolitico, perché gli stessi siti nei quali vengono sponsorizzate le diverse associazioni studentesche contengono riferimenti a partiti e movimenti dello scenario politico nazionale. A livello di politica generale, poi, il cartello è uno specchietto per le allodole, che fa in modo che vengano inserite all’interno dell’università ancora una volta degli interessi che non sono prettamente universitari, ma volti a creare un bacino di elettori per quella che sarà la destra che si presenterà alle prossime elezioni comunali”.
 
Dall’altra parte serpeggia la confusione e qualcuno vuole che si prendano le distanze da questa identità politica attribuita al cartello elettorale NOI, ma nessuno rilascia dichiarazioni ufficiali e la motivazione è sostanzialmente una: a rilasciare dichiarazioni potranno essere solo coloro che hanno stretto gli accordi. I nomi forniti sono principalmente due: Gigi Dabbicco e Davide Ferorelli. L’uno fuori città e l’altro rinchiuso in un impenetrabile silenzio stampa. Alla domanda “Quali sono state le motivazioni che vi hanno spinto a creare questo cartello elettorale?”, Ferorelli prima risponde: “Non rilascio dichiarazioni” e poi in maniera scherzosa afferma: “Ci vogliamo bene e avevamo voglia di lavorare tutti insieme per il bene degli studenti”.
 
Sperando in una buona affluenza, le associazioni si preparano per la giornata di domani, augurandosi che non ci siano infrazioni o disordini.
 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   
  1. Masotina Mina 12 dicembre 2012, ore 17:59

    "...i candidati migliori sono quelli di Azione&co.", citazione ASSOLUTAMENTE IMPARZIALE di una semplice studentessa? Macchè, mi dicono che Valeria Valente è candidata per il Consiglio di Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici proprio per Azione Universitaria! :D Mina Masotina, Studenti Indipendenti Lingue.

  2. valente valeria 12 dicembre 2012, ore 00:22

    ma questo articolo è veramente scandaloso!!! lo sanno tutti che studenti indipendeni ha perso una sacco di consensi da un po' dato che è prima lista da sempre e nelle facoltà in cui impera potrebbe fare molto ma non fa mai niente perchè sono amici dei docenti.. cmq i candidati migliori sono quelli di azione &co, partito o no loro sono quelli che da sempre non guardano in faccia nessuno... vedi economia.. quelli di SI combinano i casini e se non ci fosse azione a risolvere i probleimi che generano loro sarebbero cavoli amari!! e poi non credo che NOI sia di destra o qualunquista come dice LINK.. tra di loro c'è gente che ha fatto battaglie serie in uniba come dabbicco che per la cronaca non è fuori bari.. oggi l'ho intravisto in ateneo ed era in compagnia di ferorelli che è notoriamente un suo amico fraterno.. è scontato che si siano uniti tra loro visto che hanno sempre lavorato insieme.. informatevi meglio prima di scrivere articoli diffamatori..

Mostra tutti i commenti

Inserisci un commento


Bari social







Commenti recenti

  • Politecnico Studente

    Grande soddisfazione per il Politecnico per l'ennesimo premio vinto, dimostrazione di quanto sia una grande università. Congratulazioni al Rettore...

    Mostra articolo
  • Vera Vera

    -La beffa del nr. verde PIS( pronto intervento sociale), -sui manifesti intorno alla stazione centrale di Bari, che già al inizio del messe di...

    Mostra articolo
  • LISO giuseppe

    Assessore Galasso e la rotatoria al q. S.Paolo quando verra' effetuata????? quella in prossimita' dell'ospedale S.Paolo molto piu' pericolosa....

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!