Tagli su borse di studio e posti letto: ed è subito protesta

di Margherita De Quarto mercoledì, 28 settembre 2011 ore 15:02
Fra borsisti senza borsa di studio e studenti meritevoli senza posti letto, partono le proteste davanti alla sede Adisu

Coordinatore Link, Fabrizio Panzarini

Bari - Ricomincia l'anno accademico e la situazione per l'Università degli studi di Bari non sembra migliorare di molto. Gli studenti tornano fra i banchi e inevitabilmente tornano in piazza.
Stamattina la protesta è partita dal sindacato studentesco Link. In modalità tendopoli, una ventina di studenti si sono accampati davanti alla sede Adisu. Il Coordinatore dell'associazione, Fabrizio Panzarini, descrive quella odierna come un'iniziativa nazionale, che ha assunto forme diverse in ogni Regione: "Ognuno l'ha caratterizzata anche in base alle problematiche locali". L'attacco è dunque mosso all'amministrazione regionale. Per spiegarne le motivazioni basti partire da un numero:  94%, i tagli del governo centrale sul Fondo per il Diritto allo Studio. Questa la scintilla di un incendio che in Puglia brucia 1.086 posti letto per studenti meritevoli (fra borsisti ed idonei) e, ancor peggio, brucia 7.018 borse di studio.


Quale dovrebbe essere, quindi, il ruolo del governo regionale? Il responsabile per il diritto allo studio di Link, Antonio Zita, ci delucida: "Fermo restando i tagli del Governo centrale e il finanziamento della Regione Puglia di 9 milioni di euro, che a malapena li copre, noi chiediamo che questa stessa riveda la gerarchia delle proprie priorità. La bosra di studio resta un'icona dell'investimento del Governo sul diritto allo studio".
Insomma, i numeri affinchè anche questo autunno si surriscaldi ci sono. Ma pare che le istituzioni non sentano e il massimo che gli studenti riescono ad ottenere stamattina sono l'attenzione di qualche passante e il sarcasmo di qualche funzionario Adisu. Tutto sommato non mollano e rilanciano su una data nazionale: la manifestazione organizzata dall'UDS del 7 ottobre.
Insomma, allo studio e alla lotta!

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Bari social







Commenti recenti

  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo
  • Tangorra Angelo

    Irrisolto però il problema del pericoloso incrocio a raso Via Giuseppe Sangiorgi/Strada San Giorgio Martire da e per Via M.Cifarielli/Via...

    Mostra articolo
  • maggiora vincenzo

    Gent.mo ing. Galasso, dal 1990 un tratto di strada di via rosario livatino (80/100 metri) attende le opere di urbanizzazione: Quando potremo vedere...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!