Bari sempre più green: alberature e verde in città, i progetti in corso e i nuovi interventi

di Redazione Go Bari martedì, 31 maggio 2016 ore 19:22

Il punto della situazione


Nelle ultime settimane si sono svolti dibattiti su progetti e interventi in cantiere che andranno a trasformare l’attuale assetto di strade e spazi pubblici della città. In relazione, in particolare, alla dotazione di verde pubblico prevista nell’ambito di alcune delle opere in corso o di prossima realizzazione, l’assessore Giuseppe Galasso traccia il percorso previsto dall’amministrazione comunale.

 

Restyling via Sparano

È opportuno ribadire che le 24 palme di via Sparano, attualmente ubicate in altrettante fioriere, saranno compensate da 32 nuove alberature allocate in 32 nuove fioriere, tutte dotate di sedute con spalliere, che copriranno complessivamente una superficie di circa 250 mq (dunque di molto superiore all’attuale di 160 mq circa). Le piantumazioni saranno posizionate in corrispondenza delle intersezioni stradali.

Via Cadarola - cantiere per la realizzazione di due nuove rotatorie

In via Caldarola, nell’ambito dei lavori per l’esecuzione delle rotatorie previste all’intersezione con via Salapia e via Magna Grecia, saranno piantati 80 nuovi alberi di leccio o altri arbusti con radici che si sviluppano in profondità, e che per questo non creeranno problemi all’assetto viabile, a differenza dei 37 pini, rimossi obbligatoriamente nel corso dei lavori.

Questi esemplari infatti non saranno reimpiantati, perché come da indicazione dei tecnici e degli agronomi comunali, la percentuale di sopravvivenza di un pino adulto ad operazioni di reimpianto è inferiore al 4% in quanto le radici di questo tipo di alberi, crescendo in superficie, nel tempo tendono a spaccare l’asfalto, creando seri rischi per la circolazione di automobili, ciclomotori e biciclette. La scelta dei lecci, che hanno radici più profonde, è invece compatibile con le opere in via di esecuzione. Ad ogni modo, nel corso dei lavori saranno approfondite tutte le ipotesi di fattibilità tecnica ed economica, anche valutando l'uso di macchinari speciali, al fine di non lasciare intentato alcun possibilità concreta di recupero delle alberature esistenti.

PIRP Japigia - nuove aree verdi

A breve saranno avviati i lavori per la realizzazione del parco urbano di via Troisi-Suglia-Toscanini, previsto nell’ambito del PIRP - Piano integrato di riqualificazione delle periferie di Japigia, nel quale troveranno spazio 107 alberi ad alto fusto, di cui 62 sempreverdi (35 pini e 27 querce) e 45 caducifoglie, 89 alberi a basso fusto (37 sempreverdi e 52 caducifoglie), oltre a 860 arbusti di diverse essenze.

Sempre a Japigia, riprenderanno a breve i lavori del PRU - Programma di recupero urbano, che prevedono la realizzazione di due giardini: uno da riqualificare in corrispondenza della pineta di San Luca e l’altro, di nuova esecuzione, che sorgerà in corrispondenza di via Siponto. Nel giardino di San Luca sono previste 84 nuove alberature ad alto fusto caducifoglie e circa 1700 arbusti in aggiunta a quelli già esistenti nella pineta; nel secondo caso, trattandosi di un nuovo giardino, verranno piantumati 90 alberi ad alto fusto, di cui 16 sempreverdi (2 pini, 7 querce e 7 olivi) e 74 caducifoglie e circa 2200 arbusti.

Parco urbano di Loseto

Sono in avanzato stato di realizzazione i lavori di costruzione del 1° stralcio del parco urbano di Loseto, nel quale sono già stati piantati 70 alberi ad alto fusto e 500 arbusti. L’inaugurazione di questo giardino è prevista entro il mese di giugno, in concomitanza con l'inizio dell'estate.

 

Park&Ride di largo 2 Giugno

Massima attenzione al verde e alle alberature è stata riservata anche nell’intervento di riqualificazione del Park&Ride di largo 2 Giugno, i cui lavori verranno mandati in gara nei prossimi mesi al termine del perfezionamento delle procedure di esproprio: sono previsti 100 nuovi alberi ad alto fusto e 250 arbusti, a fronte di una modesta riduzione degli stalli che però fruiranno dell’ombreggiatura della nuova vegetazione.

Parco della ex Caserma Rossani

Nelle prossime settimane sarà presentato il progetto definitivo del grande parco urbano che si svilupperà su circa 2,7 ettari. Il progetto ha già recepito le indicazioni dei cittadini che si sono confrontati, anche sulla tipologia delle piantumazioni previste, nell’ambito del percorso di partecipazione Ri - accordi urbani.

 

Sant’Anna

Il prossimo autunno saranno piantumati i primi 100 alberi di carrubo nel quartiere Sant’Anna e le 60 alberature rimosse (polloni) saranno piantumate lungo le principali strade della città, riempiendo le aiuole, gli alvaretti e gli alloggiamenti ad oggi liberi.

Registro dei nuovi alberi

Come previsto dalla legge 10/2013, l’assessorato ai Servizi demografici, di concerto con il settore Giardini, sta avviando le procedure necessarie per istituire il registro delle piantumazioni delle nuove alberature in base al numero dei bambini nati e adottati nell’anno precedente.

 

Inoltre all’interno del Pug , ampio spazio è occupato dallo sviluppo della cosiddetta “rete ecologica” che prevede un censimento utile ad individuare tutte le tipologie di aree verdi esistenti e da realizzare nella città di Bari, con focus specifici sulle tipologie di piantumazioni. 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo
  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!