Bari, l'arte dei writers sul muro delle Fal in corso Italia

di Redazione Go Bari mercoledì, 1 giugno 2016 ore 14:47

Dal 4 al 9 giugno la street art a sostegno del progetto "Ikea loves Earth

Dieci artisti realizzeranno murales su 100 metri di parete lungo corso Italia. Grazie al progetto “Ikea Loves Earth”, patrocinato dall’assessorato all’Ambiente e realizzato in collaborazione con le FAL - Ferrovie Appulo Lucane, dal 4 al 9 giugno si terrà la performance del collettivo di writers S.C.A.P. - Sud colorato a pezzi sul muro di proprietà delle FAL, nel quartiere Libertà.

I dettagli dell’iniziativa sono stati illustrati questa mattina, a Palazzo di Città, dall’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli, dal responsabile Ikea Dario Schirone e dal presidente FAL Matteo Colamussi.

“È un progetto interessante - ha spiegato Pietro Petruzzelli - perché racchiude in sé diversi elementi, dai processi di riqualificazione urbana al rispetto per l’ambiente, il tutto attraverso la bellezza che solo l’arte sa regalare. Stiamo portando avanti, anche solo tramite il semplice sostegno nei confronti di chi ha a cuore l’ambiente, azioni in grado di sensibilizzare i cittadini sul tema della sostenibilità ambientale. Inoltre, grazie alla disponibilità di Ikea e delle FAL, riqualifichiamo una porzione di muro in corso Italia, quello sottostante i binari, nel tratto che va da via Eritrea a via Trevisani. Quella parete è senza dubbio un po’ grigia, quindi, con l’aiuto dei writers, cercheremo di trasformare questo pezzo del quartiere Libertà in un angolo urbano più bello e colorato”.

Obiettivo dell’iniziativa, che Ikea ha voluto promuovere in 10 città italiane, è mettere l’arte a disposizione della riqualificazione al fine di valorizzare gli spazi urbani inutilizzati o abbandonati e allo stesso tempo aiutare l’ambiente.

“Ikea sta promuovendo queste performance grazie a un fondo appositamente creato per iniziative dedicate all’amore per il pianeta - ha dichiarato Dario Schirone -. Gli artisti utilizzeranno una vernice speciale, non ancora in commercio e chiamata Sun Light, che attraverso il contatto con la luce assorbe le particelle di anidride carbonica, riducendo così l’inquinamento atmosferico. Per questo, quando siamo venuti a conoscenza del progetto Bari per bene, abbiamo pensato di portare l’iniziativa a Libertà, in una zona particolarmente trafficata del quartiere”.

Il tratto di muro di proprietà delle Fal è lungo 100 metri, per una superficie complessiva di 300 metri quadrati: ogni writer, impegnato per sei giorni dalle ore 9 alle 19, realizzerà un disegno che richiami gli elementi della natura, tra cui animali e boschi.

“Siamo orgogliosi che il nostro impegno degli ultimi anni in favore dell’ambiente - ha concluso Matteo Colamussi - ci abbia portato ad essere partner di una grande azienda come Ikea e del Comune di Bari in questo progetto di sostenibilità ambientale. Ciò premia gli sforzi compiuti per dimostrare che, anche nel nostro settore e in un’azienda di trasporti non proprio ‘giovane’ come la nostra, si può crescere coniugando sviluppo, modernità, aumento dei servizi agli utenti, tutela ambientale e recupero di zone urbane in via di rigenerazione. Abbiamo accolto con favore la richiesta di Ikea di utilizzare una parte del nostro muro per consentire ai writers la realizzazione di un’opera d’arte, anche perché vogliamo inviare un messaggio chiaro all’intera categoria degli artisti di strada: continueremo a denunciare chi imbratta abusivamente i nostri treni e le nostre stazioni costringendoci a spendere centinaia di migliaia di euro l’anno per ripulirli, ma siamo assolutamente disponibili a concedere loro spazi autorizzati e regolamentati per consentirgli di esprimere quella che anche noi consideriamo a tutti gli effetti un’arte. Specie se, come in questo caso, è anche espressa utilizzando per le opere nuove vernici che assorbono l’anidride carbonica prodotta dalle auto”.

La società Accapiù si occuperà della produzione esecutiva del progetto.
 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo
  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!