Bari, i sopralluoghi dell'assessore Galasso nel V Municipio (foto)

di Redazione Go Bari giovedì, 2 giugno 2016 ore 00:01

Gli interventi

Questa mattina l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, accompagnato dal presidente Giovanni Moretti, dai consiglieri municipali e dai tecnici della ripartizione IVOP, ha effettuato una serie di sopralluoghi sul territorio del V Municipio per verificare l’andamento di alcuni cantieri in corso e dare seguito alle segnalazioni dei residenti in relazione ad alcune criticità rilevate.

 

Scuola materna “Macchie” a Palese

È stata completata l’intera struttura della nuova scuola materna a Macchie, a Palese, i cui lavori sono stati avviati circa 6 mesi fa, nello scorso novembre, e stanno procedendo speditamente. In questi giorni è in corso l’impermeabilizzazione della copertura e le divisioni interne.

L’ultimazione dei lavori è prevista per il prossimo mese di ottobre e nei successivi due mesi, novembre e dicembre, sarà possibile completare i collaudi e l’allestimento degli arredi in modo da rendere le aule disponibili agli alunni entro dicembre.

 

Piazza San Francesco a Santo Spirito

Tutto è pronto per l’avvio dei lavori del completamento della piazza San Francesco di Santo Spirito, per i quali nei giorni scorsi è stato sottoscritto il contratto di appalto con l’impresa aggiudicatrice. Durante il sopralluogo di questa mattina, d’intesa con il presidente Moretti e i consiglieri di Municipio, si è definitivamente valutato di posticipare l’avvio dei lavori al termine della stagione estiva e subito dopo la della festa patronale del quartiere. Tuttavia questi mesi estivi serviranno all’impresa appaltatrice, il consorzio COPROLA di Senigallia che si è aggiudicato i lavori per 250.000 euro, per perfezionare tutti gli ordinativi e l’approvvigionamento di materiali, in particolare il basolato in pietra e i corpi illuminanti in analogia al primo stralcio di piazza già eseguito. Gli interventi potranno così essere eseguiti speditamente, ovvero nei 70 giorni previsti da contrattoi, e la piazza sarà pronta entro Natale.

Scuola “Aldo Moro” a Palese

Effettuato un sopralluogo al plesso scolastico Aldo Moro su richiesta del dirigente scolastico, per visionare un vecchio manufatto prefabbricato un tempo utilizzato come abitazione del custode, di cui è stata chiesta la demolizione.

Gli uffici tecnici daranno subito seguito alle verifiche propedeutiche per valutare la tipologia dei materiali che compongono il manufatto, in modo da predisporre in tempi brevi quanto necessario alla rimozione e conferimento in discarica. Successivamente si procederà anche a una sistemazione dell’area su cui insiste il manufatto e a quella circostante, con l’intento di conferire all’ingresso dell’importante plesso scolastico maggiore funzionalità e decoro.

Palazzetto dello Sport a San Pio

Per il sopralluogo all’interno del palazzetto di San Pio si è reso necessario l’utilizzo di una gru per verificare lo stato della copertura, che è soggetta a infiltrazioni. In questo modo i tecnici hanno appurato che il problema insiste in corrispondenza di molti punti di ancoraggio della copertura, che presentano bullonature di fissaggio attraverso le quali si verificano delle micro infiltrazioni. I tecnici IVOP stanno adesso studiando una soluzione per valutare il miglior intervento di riparazione eseguibile che interesserà l’intera superficie. Contestualmente si è anche provveduto a ripulire i canali di grondo che risultavano parzialmente riempiti di fogliame e impurità portate dal vento, ripristinandone la funzionalità.

 

Scuola “Collodi” a Palese

È in stato avanzato il programma dei lavori previsti per la realizzazione della nuova copertura in legno e telo che proteggerà da sole e pioggia gli spalti del campo esterno della scuola Collodi. La struttura in legno è ormai stata completata, mentre il telo sarà montato la prossima settimana, unitamente ad altre piccole opere che consentiranno di inaugurare la nuova copertura entro il mese di giugno.

Strada del Quadrifoglio a Palese

Un lungo sopralluogo è stato anche eseguito in stradella Quadrifoglio, dove è previsto un progetto di prolungamento della via per collegarla a via Duca D’Aosta e migliorare l’attuale viabilità, che non prevede uscite in una strada aperta al pubblico.

È stata anche esaminata favorevolmente, fatti salvi i dovuti approfondimenti tecnici di dettaglio che verranno effettuati dai tecnici comunali intervenuti al sopralluogo, un’ipotesi presentata dai cittadini intervenuti che si sono resi disponibili a cedere una porzione di strada attualmente privata, ma aperta alla libera circolazione, ipotizzando il senso unico di circolazione opposto, dal prolungamento della strada Quadrifoglio in corso di progettazione.

L’assessore si è reso disponibile ad accogliere questa proposta e ad elaborare una soluzione progettuale che soddisfi quante più esigenze possibili, assicurando una sezione stradale con marciapiedi laterali di circa 1,5 metri, corsia di marcia di 3 metri e posti auto in parallelo o inclinati e, ove possibile, impianto di illuminazione pubblica e rete fognatura bianca. 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo
  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!