Bari, avanti con il progetto per la rigenerazione dell'ex Cinema Arena Moderno

di Redazione Go Bari sabato, 4 giugno 2016 ore 10:48

Tra i 15 finalisti della call culturability 3 della fondazione Unipolis

L’assessore al Patrimonio Vincenzo Brandi rende noto che si è conclusa la valutazione dei 522 progetti candidati al bando “Culturability3 - rigenerare spazi da condividere”, la call promossa da Fondazione Unipolis per sostenere progetti culturali innovativi, ad alto impatto sociale, che rigenerano e danno nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati.

Tra i 15 finalisti selezionati c’è il progetto Expostmoderno presentato da PopHub in collaborazione con l’assessorato Patrimonio del Comune di Bari che, nell’ambito del regolamento degli usi civici, ha affidato all’associazione l’immobile dell’ex Cinema Arena Moderno, in via Napoli, nel quartiere Libertà.

“Questo progetto è un ottimo esempio di come si possa pensare a riqualificare la città e i beni del patrimonio comunale - dichiara Vincenzo Brandi -. Sono assolutamente convinto che creare insediamenti culturali di qualunque genere possa essere un fattore determinante per la crescita della città ma anche, e soprattutto, dei suoi cittadini e in particolare modo degli adolescenti, che devono abituarsi sempre più a godere del bello. La cultura in tutte le sue forme rappresenta l’essenza stessa del bello. Spero che il progetto di rigenerazione dell’ex Arena Moderno possa risultare tra i 5 vincitori, e per questo faccio i miei auguri a Silvia Sivo e agli altri professionisti di Pop Hub, che ringrazio per l’impegno e per la qualità di una progettazione innovativa al servizio di uno dei quartieri più popolosi e vitali di Bari. Un augurio che, indirettamente, rivolgo a tutta la città”.

Expostmoderno si prefigge di recuperare l’ex Cinema Arena Moderno, di proprietà del Comune e di recente assegnato all’associazione Pop Hub nell’ambito del Regolamento per la cura e la gestione condivisa dei beni comuni. L’ex cinema all’aperto è stato attivo soprattutto negli anni ‘60 e ‘70. A seguito della dismissione nel decennio successivo, e dopo un breve periodo in cui è stato utilizzato come deposito di un’officina, lo spazio è stato quasi completamente dimenticato. Per rendere nuovamente viva l’area verranno organizzati rassegne, spettacoli ed eventi, assieme a laboratori di autocostruzione/recupero finalizzati a rendere nuovamente fruibile lo spazio.

I 15 progetti finalisti di “Culturability3 - rigenerare spazi da condividere” saranno ora ammessi a un percorso di formazione e mentoring finalizzato a migliorare e sviluppare le proposte. I team seguiranno workshop, avranno un’assistenza individuale e momenti di revisione critica dei progetti, che dovranno poi essere rinviati a Unipolis entro il 4 agosto. Nel mese di settembre, una Commissione di esperti selezionerà tra questi i 5 progetti che riceveranno 50 mila euro ciascuno e continueranno l’attività di mentoring. Complessivamente, 400 mila euro stanziati da Fondazione Unipolis, tra contributi economici per lo sviluppo dei progetti selezionati, attività di accompagnamento per l’empowerment dei team, rimborsi spese per partecipare alle attività di supporto. Il percorso di mentoring, così come le altre fasi del bando, è sviluppato in collaborazione con Avanzi/Make a Cube³ e Fondazione Fitzcarraldo.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo
  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!