Andria e Minervino Murge, controlli straordinari dei Carabinieri: 4 arresti e droga sequestrata

di Redazione Go Bari giovedì, 14 luglio 2016 ore 06:06

Controlli a tappeto dei carabinieri

È positivo il bilancio del servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai Carabinieri della Compagnia di Andria, su disposizione del Comando Provinciale di Bari, nei comuni di Andria e Minervino Murge, unitamente a unità cinofile antidroga del Nucleo CC di Modugno (BA) ed un velivolo per supporto aereo alle operazioni del 6° Elinucleo di Bari. Il dispositivo, composto da circa 30 militari, si è articolato, nell’arco di una giornata, con posti di controllo fissi e dinamici lungo le principali vie di comunicazione, al fine di dare “sicurezza” alla cittadinanza e, in particolare, in chiave preventiva, infrenare la recrudescenza di alcuni reati predatori, tra cui le rapine agli autotrasportatori.

Ecco i risultati: 

-  4 arresti: un arresto effettuato nella flagranza del reato ha visto coinvolti 2 conviventi andriesi, D.T.L. 50enne e F. R. 35enne, i quali avevano abilmente occultato nel giardino di pertinenza della loro villa di campagna 11 grammi di hashish e 6 grammi di cocaina, già frazionata in singole dosi pronte per lo smercio. La droga è stata ritrovata anche grazie all’abilità del team cinofilo che ha subito puntato nella zona del giardino dove poi in effetti lo stupefacente è stato ritrovato dai militari operanti, unitamente a diverso materiale per il confezionamento e bilancino di precisione.   Un altro arresto ha avuto luogo in pieno centro ad Andria, in Piazza Murri, e a finire nella rete è stato A. N., 33enne del luogo: lo stesso, nonostante fosse sottoposto alla Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno, è stato sorpreso in possesso di 1,2 grammi di hashish e per questo tratto in arresto, avendo disatteso le prescrizioni della misura di prevenzione che, tra l’altro, lo obbliga a vivere onestamente.  Sempre nel corso del servizio straordinario, è stato tratto in arresto su disposizione dell’A.G. tranese, M. R.V., il quale, a seguito di numerose violazioni degli arresti domiciliari segnalate dalla Stazione CC di Andria, ha subìto l’aggravamento della misura cautelare cui era sottoposto e, per questo, tradotto dai domiciliari al carcere di Trani  Le porte della Casa Circondariale si sono aperte anche per i 3 arrestati in flagranza.

-  9 segnalazioni alla prefettura di Barletta-Andria-Trani per uso di sostanze stupefacenti, nel particolare sono stati sequestrati 6 grammi di marijuana, 2 grammi di hashish e 0,5 di cocaina. Lo stupefacente è stato sequestrato soprattutto ai danni di giovanissimi, di età compresa tra il 16 e i 25 anni; 

- 60 persone e 40 veicoli sottoposti a controllo di polizia con l’elevazione di 3 contravvenzioni al C. Della S.  Il tutto nella massima cornice di sicurezza sia per gli operanti che per le persone controllate.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Eldim Alana

    Questi diasgi sono veramente all'ordine del giorni. Fortunatamente, ci sono ache compagnie che possono aiutarci a reclamare. Qui potete trovare le...

    Mostra articolo
  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!