Marò, le decisioni sulle indagini affidate al governo indiano

di Sara Perilli venerdì, 26 aprile 2013 ore 08:14

Sarà la NIA a investigare, i giudici chiedono di non prolungare ulteriormente i tempi

Latorre e Girone

New Delhi - Già lo scorso 2 aprile, il governo indiano aveva deciso di affidare le indagini del caso Marò alla NIA (Agenzia Nazionale di Investigazione). Solo oggi è però arrivato il via libera da parte della Corte Suprema, che ha lasciato al governo indiano la decisione di come condurre le operazioni.

Saranno quindi i servizi segreti indiani a far luce sugli avvenimenti riguardanti Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. I giudici hanno espresso la necessità di agire in tempi brevi.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!