Ambiente, Nicastro a Bruxelles per 'Mediterre 2012'

di Giuseppe Milano martedì, 11 ottobre 2011 ore 00:24
Presentata nella sede della Regione Puglia in Belgio la nuova edizione di Mediterre.

Scenario ideale per una vacanza

Bari - La settima edizione di ‘Mediterre 2012’, la manifestazione promossa congiuntamente dalla Regione Puglia e da Federparchi,  è stata presentata ufficialmente stamattina a Bruxelles dall'Assessore Regionale alla Qualità dell'Ambiente Lorenzo Nicastro. 

Il meeting internazionale  dedicato alla biodiversità, alla green economy e ai cambiamenti climatici, si terrà a Bari dal 29 gennaio al 5 febbraio. “Cibo, energia e acqua saranno i temi di strettissima attualità da cui partiremo quest’anno – dice l’assessore Nicastro: tre grandi emergenze al centro della manifestazione perché specchio dello salute dell’area del Mediterraneo, una zona già gravata, negli ultimi decenni, dalla endemica carenza di risorse idriche a causa dell’impoverimento e degrado dell’ambiente a cui si aggiunge una preoccupante perdita della biodiversità. Mediterre vuol dire fare sistema, è il gesto d’amore verso il bene più importante che abbiamo: l’ambiente”. 

Dal Mediterraneo alla Puglia “la bracciata” è breve. "Non ci piacciono le piattaforme – prosegue l’assessore alla Qualità dell’Ambiente – non ci piacciono nemmeno quelle off shore: sul nostro mare c’è una sorta di talassocrazia a cui la Puglia non vuole piegarsi. Ecco, Mediterre è un messaggio di capacità, quella di prendersi cura del proprio territorio".

Il presidente di Federparchi, Giampiero Sammuri, da poco eletto consigliere di ‘Europarc Federation’, giunto a Bruxelles con Lorenzo Nicastro, non ha distolto lo sguardo dall' importanza delle aree protette del Mediterraneo e la necessità di progetti di cooperazione: ‘Mediterre2012’ aprirà una valutazione più tecnica dei processi ambientali nella sessione plenaria dell’Assemblea Euro - mediterranea degli enti locali e regionali (Arlem, organizzata direttamente dal Comitato delle Regioni che ha sede a Bruxelles), composta da 43 membri europei e 43 membri provenienti dai vari stati che si affacciano sul Mediterraneo, ma prima ci si concentrerà su ‘Aspettando Mediterre 2012’ che si svolgerà nei mesi di ottobre, novembre e dicembre nei parchi del Gargano e dell’Alta Murgia con tutte le attività culturali e informativi per approfondire i temi della conservazione, della valorizzazione delle aree protette e di tutti i territori che sono in debito ecologico. 

Attibuzione - Non commerciale

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo
  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!