Le porte del sacro e la burrata pugliese

di Beppe Stallone venerdì, 18 maggio 2012 ore 14:27

L’ambasciatore della Federazione Russa, Alexey Meshkov inaugura tre mostre al Portico dei Pellegrini

 

Bari - Alexey Meshkov è ambasciatore della Federazione Russa in Italia e oggi ha presenziato all’inaugurazione delle tre mostre che si possono visitare nelle sale del Portico dei Pellegrini. Una mostra fotografica dedicata alla storia molto particolare della Cattedrale di Cristo Salvatore, una esposizione di paramenti sacri del XVIII secolo e una dell’oreficeria di Vladimir Mikhailov con una collezione unica di simboli ortodossi.

Domanda. Ambasciatore lei torna a Bari per assistere ad alcuni degli eventi del Festiva dell’Arte russa. Quest’anno cosa la sta colpendo particolarmente?

Risposta. Di tutte le iniziative che facciamo ogni anno quella di Bari è davvero unica. Quest’anno abbiamo un elemento più accentuato legato a San Nicola e alle cose sacre. Penso a questa mostra fotografica che racconta la storia di una grande chiesa russa, la cattedrale di Cristo Salvatore. Quando uno guarda le foto di questa chiesa capisce la storia degli ultimi 200 anni della Russia e penso che questa sia una cosa estremamente particolare di questo Festival.

 

D. Una chiesa costruita, distrutta, ricostruita, si può interpretare come la rivincita e la vittoria finale della fede?

R. Sicuramente. Quella chiesa è la sede della fede e la coscienza del popolo che ha capito la importanza della moralità.

D. A parte il lato spirituale registriamo l’intensificarsi dei rapporti anche turistici e commerciali fra Bari e Mosca, fra la Puglia e la Russia.

R. Sicuramente. E’ chiaro che l’elemento sacro apre un po’ le porte al resto. Dopodomani arriveranno molti aerei con a bordo i pellegrini russi che giungono a Bari per festeggiare San Nicola Taumaturgo. Ma il sacro apre anche le porte del turismo russo in Puglia e a Bari. L’anno scorso il turismo russo in Italia praticamente ha raddoppiato. Siamo arrivati a quasi 1 milione di turisti russi in Italia. Questa e una cosa molto significativa.

D. E anche i pugliesi si fanno vedere sempre più spesso a Mosca

R. Chiaro. Io ieri per prima volta nella mia vita ho assaggiato la burrata a Mosca. Un prodotto alimentare barese di grande qualità. E ieri qui a Bari è stato firmato un accordo fra Bari e Kostroma il sindaco russo Zurin è parso molto interessato ai prodotti baresi molti dei quali comunque già sono  presenti nei loro supermercati. 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Eldim Alana

    Questi diasgi sono veramente all'ordine del giorni. Fortunatamente, ci sono ache compagnie che possono aiutarci a reclamare. Qui potete trovare le...

    Mostra articolo
  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!