Bari, Fratelli d’Italia presenta la campagna nazionale #senzatregua

di Redazione Go Bari martedì, 15 luglio 2014 ore 09:10

Nei prossimi giorni a Bari due petizioni e due proposte di legge su iniziativa popolare

Fratelli d'Italia

Presentata questa mattina, in conferenza stampa, la campagna nazionale #senzatregua di Fratelli d'Italia-AN, a cui parteciperà anche Bari con gazebo in alcune zone della Città. La raccolta firme si svolgerà nei prossimi giorni e i Fratelli d'Italia scaldano i motori per i quattro quesiti caratterizzanti il programma e la linea politica.

Nello specifico: “Petizione a favore delle adozioni di minori esclusivamente per coppie di sesso diverso”: chiede al Governo Italiano, un intervento normativo per garantire ai minori che si trovino nella condizione di adottabilità, la collocazione in un ambiente familiare idoneo, costituito da coppie di coniugi che hanno contratto matrimonio ai sensi dell’attuale legislazione nazionale e, quindi, di sesso diverso, come insito nel principio che ispirò la legge di riferimento in materia nel 1983. Inoltre, chiede che venga riconosciuta la possibilità ai genitori adottivi di vedere rimborsate le spese sostenute in ogni fase delle procedure di affidamento e adozione, indipendentemente dal reddito.

“Petizione per chiedere il rientro dei marò o, in alternativa, il ritiro dell’Italia dalle missioni internazionali”: chiede al Governo Italiano di avviare e proseguire senza indugio presso l’ONU la procedura di attivazione dell’arbitrato obbligatorio (allegato VII alla Convenzione UNCLOS che prevede, tra l’altro, la emanazione di misure urgenti entro novanta giorni) per decidere sulla controversia tra Italia ed India sulla giurisdizione in ordine alla vicenda dei due marò; di sottoporre altresì al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite la questione riguardante l’immunità funzionale dei militari nelle missioni internazionali.

Inoltre, chiede che attraverso i decreti di rifinanziamento delle missioni e fino al rientro dei due militari in Italia, sia disposta la immediata sospensione della partecipazione italiana alle missioni per il contrasto alla pirateria, e si realizzi il progressivo disimpegno dalle missioni per il consolidamento dei processi di pace e di stabilizzazione in cui sono impegnati i contingenti italiani.

“Petizione per ampliare le categorie di spesa deducibili dalla dichiarazione dei redditi”: chiede al Governo Italiano di voler riformare il sistema fiscale affinché esso risulti più equo verso i cittadini, attraverso l’introduzione di un nuovo meccanismo in materia di deduzioni dall’imposta sui redditi che preveda la possibilità di “scaricare” integralmente determinate categorie di spesa, al fine di combattere l’evasione fiscale e rilanciare i consumi, due condizioni essenziali affinché l’Italia possa intraprendere la strada della ripresa economica e del risanamento dei conti pubblici.

“Petizione per le primarie di coalizione del centrodestra”: impegna il gruppo politico a svolgere primarie di coalizione per la scelta di ogni candidato alla carica di Sindaco, di Presidente di Regione e di Premier del Governo nazionale come condizione necessaria per la presentazione di candidature unitarie del centrodestra

 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Eldim Alana

    Questi diasgi sono veramente all'ordine del giorni. Fortunatamente, ci sono ache compagnie che possono aiutarci a reclamare. Qui potete trovare le...

    Mostra articolo
  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!