Come si vive (e si muore) nel Tritacarne Multiservizi

di Fortunata Dell'orzo lunedì, 27 giugno 2011 ore 10:00
Si può essere mobbizzati in un'azienda dove sostanzialmente non si lavora?

Multiservizi, azienda tritacarne. Se ci sei entrato, è perché conoscevi qualcuno. Un politico, un sindacalista, un boss della malavita. E già questo è deprimente. Una volta dentro (suona bene, dentro, per questo universo concentrazionario di nuovissimo conio), puoi lavorare come una bestia o non fare una mazza. Sei un portatore di voti? Sei della UIL? Sei parente o affiliato alla Cosca? Allora puoi anche non fare un cacchio tutto il giorno. Sei solo uno che è stato spinto la mezzo ma senza forti appoggi esterni? Non sei parente di Nicola Canonico? Non hai mai giocato per il Liberty? Allora aspettati di tutto. Quello che si chiama mobbing, le minacce, anche durissime, il sottomansionamento, cose così.

Come in un lager, si raggiunge l’equilibrio fra i sommersi e i salvati. Ovvio che i salvati stanno meglio e i sommersi possono anche finire male, per esempio fare un volo sull’asfalto a metà del turno di notte, in un edificio comunale. Enzo Pavone è finito così. Aveva denunciato l’azienda per mobbing.
Giustamente vi chiederete, ma come si fa a farsi mobbizzare in un’azienda dove sostanzialmente si finge di lavorare? 160 persone per un lavoro da 30, al massimo. Be’, intanto chi gode di una rendita di posizione dovuta a qualche santo in paradiso, in consiglio comunale o in qualche casa circondariale, fa di tutto per non perderla.
I sindacati? Sono al vertice del malaffare: proteggono i lavativi, quelli che fanno il doppio lavoro, quelli che organizzano piccoli commerci all’interno dell’Azienda. Tutti uguali? In questo caso si, ma la UIL è più uguale degli altri. L’UGL è quella più distinta e distante, ma fa ben poco anche lei.

A luglio dello scorso anno, dopo una serie di inchieste fatte a inchiesta, riuscimmo a far saltare il Consiglio d’Amministrazione, capeggiato da Vito Ferrara, un mito della Bari socialista stile anni 80, che poi ovviamente diventò seguace di Forza Italia, salvo poi a ributtarsi da quest’altra parte appena cambiò il vento e arrivò l’Onda di Michele Emiliano.
Ma il commissario messo lì dal sindaco (Multiservizi è una spa interamente di proprietà del comune), diciamo che mise qualche pannicello caldo e poco più. Il lercio è rimasto tutto attaccato sul fondo, come quando non pulite bene la teglia dell’arrosto. Le complicità politiche e malavitose sono intatte. Pavone, uccidendosi, ha lasciato una traccia, un biglietto, in cui con la sua scrittura tremante di uomo depresso e incarognito dalla vita, ha vergato cinque lettere di fuoco: M A F I A. Ecco, di che altro abbiamo bisogno per chiudere questo schifo, questa indecenza, questo lager in cui pochi ma potentissimi malnati, opprimono i bravi, ma tremebondi e spaventati, colleghi?

Atttribuzione

   
  1. 27 giugno 2011, ore 11:38

    SIGNORI CASCIONE, SPIZZICO, MASSARI, RICCI, LOSACCO, LOVREGLIO, IL MORTO E' SERVITO!!!! IL VOSTRO CRUDELE MOBBING E LE VOSTRE CONTINUE MINACCE HANNO PRODOTTO IL SUICIDIO DI UN ONESTO LAVORATORE E PADRE DI UNA RAGAZZINA CHE GRAZIE A VOI CRESCERA' SENZA PADRE! MALEDETTI!!! OGGI PRESENTATEVI AL FUNERALE FACENDO FINTA DI PIANGERE MI RACCOMANDO! VOGLIO VEDERE LE VOSTRE FACCE IN CHIESA! E LEI SINDACO NON FACCIA IL FINTO TONTO CHE 1 ANNO FA SU BARILIVE ERANO STATI SCRITTI GLI STESSI NOMI E DENUNCIATO QUANTO HO APPENA SCRITTO E RISCRITTO!!

  2. 27 giugno 2011, ore 11:37

    SIGNORI CASCIONE, SPIZZICO, MASSARI, RICCI, LOSACCO, LOVREGLIO, IL MORTO E' SERVITO!!!! IL VOSTRO CRUDELE MOBBING E LE VOSTRE CONTINUE MINACCE HANNO PRODOTTO IL SUICIDIO DI UN ONESTO LAVORATORE E PADRE DI UNA RAGAZZINA CHE GRAZIE A VOI CRESCERA' SENZA PADRE! MALEDETTI!!! OGGI PRESENTATEVI AL FUNERALE FACENDO FINTA DI PIANGERE MI RACCOMANDO! VOGLIO VEDERE LE VOSTRE FACCE IN CHIESA! E LEI SINDACO NON FACCIA IL FINTO TONTO CHE 1 ANNO FA SU BARILIVE ERANO STATI SCRITTI GLI STESSI NOMI E DENUNCIATO QUANTO HO APPENA SCRITTO E RISCRITTO!!

Mostra tutti i commenti

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Eldim Alana

    Questi diasgi sono veramente all'ordine del giorni. Fortunatamente, ci sono ache compagnie che possono aiutarci a reclamare. Qui potete trovare le...

    Mostra articolo
  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!