Noci in festa: la New Team batte il Sirio, lo United il Rutigliano

di Marco Beltrami lunedì, 12 novembre 2012 ore 07:11

Week-end da incorniciare per le squadre di calcio a 5 femminile di Noci

 

Noci - Week-end da incorniciare per la New Team e lo United. Le due squadre di Noci hanno portato a casa importanti successi rispettivamente contro la Sirio e l'Azetium Rutigliano.
 
New Team batte Sirio - Ottima prova per la New Team sul campo di Taviano, nella 3a gara del girone B del Campionato di Serie C di calcio a 5 femminile 2012/13. Una partita rocambolesca, piena di emozioni, che la New Team vince, perde e vince per una seconda volta: protagonista assoluta è Nicoletta Mansueto. La 15enne nocese segna cinque dei sei gol della sua squadra e fa partire l'azione del gol segnato da Vania Sportelli, mostrando tutto il suo repertorio: dall'uno contro uno alla caparbietà, passando per l'intuito e la potenza e precisione nel tiro. L'inizio del match è tutto del Sirio, con l'ormai classico lancio per i pivot Ottobre o Mele a far da sponda alle compagne, ma Signorile si supera su Polo e su Sergi. La difesa delle padroni di casa è larga e facilmente la New Team si ritrova in superiorità numerica, così in tre minuti si è già sullo 0-2: al 5' Mansueto con uno stop a seguire su lancio di Signorile fa fuori Polo e batte Riccardo; all'8' Mansueto si accentra, apre sulla destra per Di Meo, palla sul secondo palo per Vania Sportelli che mette in rete. Il Sirio  risponde con Sergi ed Ottobre, ma è la New Team a sprecare di più: Pace, perfetta nella fase difensiva per tutti i 60', tira a lato su punizione, Tinelli colpisce male il pallone servito dalla destra da Mansueto, Viviana Sportelli da due passi tira sull'esterno della rete servita dalla solita Mansueto. La partita si innervosisce ed a pagarne le conseguenze è la New Team che perde lucidità e permette a Sergi di segnare l'1-2 di testa su rimessa laterale di Ottobre. Negli ultimi minuti le nocesi soffrono il pressing delle padroni di casa, che, loro malgrado, non impensieriscono Signorile. La New Team dei primi dieci minuti del secondo tempo è assente, probabilmente poco coraggiosa e poco propensa ad accettare lo scontro fisico messo in atto dalle giocatrici del Sirio. Il punto è che la partita al 41' è sul 4-2: Coronese approfitta del mancato ripiegamento difensivo della New Team e pareggia, poi due gol (una grande botta dalla distanza ed un rimpallo vincente dopo la bella parata di Signorile su Ottobre) di Sergi, per la sua personale tripletta, portano in vantaggio le leccesi. Mansueto decide, quindi, di caricarsi sulle spalle la squadra ed al 47' invia il primo segnale, quando, sulla destra salta Coronese, ma chiude troppo il tiro. Al 52' la numero 8 nocese si fa trovare pronta sulla respinta di Riccardo dopo il tiro di Di Meo e fa 4-3; tre minuti dopo, la sua caparbietà, il suo lottare su ogni pallone è premiato: ruba palla a Polo al limite dell'area e supera Riccardo per il pareggio. Al 57' è un capolavoro: riceve spalle alla porta poco dopo il centrocampo, salta Polo spostandosi verso sinistra e con un tocco d'esterno destro mette il pallone fra le gambe di Riccardo. Il 4-6 che chiude la partita e fa esultare la ventina di tifosi giunti da Noci è un tiro dai 15 metri sul quale Riccardo può davvero poco. Il gol di Ottobre, Signorile non perfetta nell'occasione, in pieno recupero serve solo a rendere l'ultimo minuto di partita ancora pieno di sofferenza. La New Team vince 5-6, Mansueto oltre al pallone, forse dovrebbe chiedere di portarsi a casa anche le reti delle porte.
 
 
United Noci supera Rutigliano - Secondo successo consecutivo per la United Noci che sfata il tabù PalaIntini e batte l’Azetium Rutigliano. Alla fine il risultato è lo stesso di quello di sette giorni fa con cui le biancoverdi superarono il Città di Taranto, ovvero un 6-4 di duplice lettura. Bene, benissimo le ragazze di mister Angelo Mastrocesare nel primo tempo, con un gioco fluido e veloce che ha permesso alle nocesi di andare a rete con estrema facilità e di portarsi al riposo sul punteggio di 4-0 in proprio favore. Da rivedere, invece, la ripresa in cui la United ha accusato un vistoso calo consentendo all’Azetium di tornare incredibilmente in partita. La rimonta rutiglianese, però, non si è materializzata in toto con le ospiti che sono riuscite a ridurre lo svantaggio sino al parziale di 5-4 per le biancoverdi, prima del gol ammazza partita realizzato nel finale dalla United. Fondamentali ai fini del successo le reti di Maria Pia Magistro, Federica Pansini, entrambe a segno due volte, e Natalia Pinto che, nel giorno del battesimo assoulto in maglia biancoverde ha bagnato la sua prestazione con una magnifica doppietta. Una vittoria importante, dunque, per la United che, tuttavia, lascia mister Mastrocesare soddisfatto a metà: “Abbiamo giocato un ottimo primo tempo al termine del quale la gara sembrava virtualmente chiusa. Nella seconda frazione, però, abbiamo rischiato di pregiudicare quanto di buono fatto in precedenza e questo non deve accadere. Evidentemente dobbiamo migliorare sulla concentrazione e sulla gestione del risultato, anche perché domenica scorsa con il Città di Taranto abbiamo faticato nuovamente faticato sotto questo aspetto”.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Eldim Alana

    Questi diasgi sono veramente all'ordine del giorni. Fortunatamente, ci sono ache compagnie che possono aiutarci a reclamare. Qui potete trovare le...

    Mostra articolo
  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!