Torneo Delle Regioni 2016, i risultati finali

di Redazione Go Bari domenica, 27 marzo 2016 ore 06:46

Il resoconto

Aosta, 26 marzo 2016 - Cala il sipario sul Torneo delle Regioni 2016 di calcio a 5, il primo nella storica manifestazione della Lega Nazionale Dilettanti ad aver raccolto in un'unica kermesse tutte le categorie del futsal. Dal 20 al 26 marzo, nei palazzetti della provincia di Aosta, tutte le rappresentative espressione dei Comitati Regionali della LND si sono contese i titoli giovanissimi, allievi, juniores e femminile. Il Veneto sale sugli scudi, portando a casa due trofei, uno con gli Allievi (battuto il Lazio 3-2) e con la Juniores (in finale ha sconfitto 5-1 la Puglia). Il Lazio si aggiudica invece la categoria giovanissimi battendo in finale per 2-0 i pari età Piemonte Valle d'Aosta. I padroni di casa perdono anche la finale del femminile, che vede l'Abruzzo prevalere per 7-5. Le quattro finali si sono disputate in due palazzetti: Aosta ha fatto da teatro a juniores e femminile, Courmayeur ha ospitato quelle di giovanissimi e allievi. Nell'impianto del capoluogo a premiare i vincitori c'erano il Segretario Generale della LND Massimo Ciaccolini ed il presidente del CR Piemonte Valle d'Aosta Ermelindo Bacchetta. A Courmayeur sono intervenuti il vice presidente della Regione Autonoma della Valle d'Aosta Aurelio Marguerettaz, il vice presidente vicario della Divisione Calcio a 5 Alfredo Zaccardi ed il delegato regionale al calcio a 5 Mauro Foschìa.

“Faccio i complimenti a tutte le rappresentative, non solo a quelle che hanno raggiunto o conquistato le finali nelle rispettive categorie - è stato questo il messaggio del presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Antonio Cosentino - l'esperienza del Torneo delle Regioni di calcio a 5 con tutte le categorie riunite in un'unica competizione è stata senz'altro positiva. In questo modo si è dato ampio risalto ad una disciplina, come quella del futsal, che rappresenta una importante risorsa per il movimento dilettantistico italiano”.

“La scelta della nostra regione per lo svolgimento del torneo spero sia la giusta premessa ad uno sviluppo significativo del calcio a 5 nel nostro territorio - ha spiegato Ermelindo Bacchetta, numero uno del CR Piemonte Valle d'Aosta che ha curato l'organizzazione del torneo.

“Un passo storico per il futsal italiano - ha dichiarato Fabrizio Tonelli, presidente della Divisione Calcio a 5 - un Torneo delle Regioni caratterizzato da passione, pubblico e spettacolo, impreziosito dalle telecamere della Rai che per il secondo anno consecutivo ha trasmesso la finale della categoria Allievi. Complimenti alle quattro Rappresentative che hanno vinto e a tutti i comitati regionali che hanno partecipato”.

“Grazie al lavoro che fanno i tecnici sui ragazzi, ogni anno che passa il livello della competizione è sempre più alto e questo è molto importante per il movimento del futsal giovanile - questo il pensiero del vice presidente vicario della Divisione Calcio a 5 Alfredo Zaccardi - È stata una manifestazione all'insegna del fairplay. Il mio ringraziamento va al comitato regionale del Piemonte/Valle d'Aosta per l'organizzazione e a tutta la classe arbitrale”.

GIOVANISSIMI - Ordinati e concentrati. Così i giovanissimi di David Calabria conquistano il titolo 2016 battendo in finale per 2-0 il Piemonte Valle d'Aosta. Un risultato che porta le firme di capitan Filippo Quagliarini e di Matteo Bellucci. Un minuto di gara e Rivella prova a sfruttare una palla giocata all'indietro dal Lazio, ma il suo tiro sfila a lato. I ragazzi di Calabria rispondono con Ferretti, che calcia a botta sicura dalla lunetta, ma D'Anna si oppone con i pugni. Al 2' il Lazio passa in vantaggio con capitan Quagliarini, a segno di piatto destro. Al 4' Arlain tenta di sorprendere De Marzi con un diagonale teso e potente: palla fuori. All'10' il Lazio raddoppia con Bellucci, che corregge in rete l'assist di Fraioli. Al 13' il team di mister Calabria va vicino alla terza realizzazione. Sulla conclusione di Zaccardi, diretta al primo palo, D'Anna e compagni riescono a salvare sulla linea. Seconda frazione di gara: si riparte dal 2-0 per il Lazio. Dopo 2 minuti Falasca è costretto ad uscire per una forte pallonata al volto. Al 4' ci prova Baiocco dalla trequarti, ma D'Anna blocca a terra. Sul fronte opposto stesso intervento per De Marzi sul diagonale di Macrì. Al 7' il tecnico del Piemonte Rodrigues tenta la carta del portiere di movimento nel tentativo di ridurre lo svantaggio. Grange prende il posto di D'Anna, aumentando la pressione dei padroni di casa. Il Lazio si copre con ordine, ma fatica ad uscire dalla propria metà campo. Al 14' Picone chiama all'intervento De Marzi che si distende e blocca in tuffo. Ultimi 40 secondi. Il Lazio conquista il tiro libero per il 6° fallo del Piemonte. Quagliarini s'incarica dellòa battuta ma D'Anna neutralizza il colpo. Finita: il Lazio conquista il titolo giovanissimi 2016, il primo della sua storia.

ALLIEVI - Il Veneto di mister Rodrigueza Jimenez si laurea campione d'Italia con gli Allievi. E' il primo titolo della categoria conquistato dalla regione, mentre il Lazio, vede sfumare il sogno di mettere in bacheca il quarto trofeo consecutivo. Il confronto tra il team veneto e quello allenato da Silvio Crisari è stato un vero inno al futsal, con tante giocate spettacolari ed un ritmo incessante di gara. Il Lazio si prende il primo tempo, il Veneto sale in cattedra nel secondo. Ma i ragazzi di Crisari vendono cara la pelle e nonostante il doppio svantaggio tentano un intenso arrembaggio. L'assalto produce la rete di Leandri che riduce di una lunghezza lo svantaggio. Ma il tempo è tiranno ed il Veneto, meritatamente, può alzare la coppa.

FEMMINILE - Abruzzo e Piemonte Valle d'Aosta hanno chiuso questo bellissimo Torneo delle Regioni Futsal 2016 per la categoria Femminile, regalando al palazzetto di Aosta spettacolo ed emozioni. Un match bellissimo, aperto fino al termine e con un'assoluta protagonista di nome Jessica Marques: delle sette reti che hanno consegnato il successo all'Abruzzo, cinque sono state le sue come sua la rovesciata che ha delizia il pubblico nel primo tempo. La pivot numero dieci infatti, ha segnato praticamente da tutte le posizioni spezzando, con la sua classe, la finale. Era sfida nella sfida con la padrona di casa Pamela Gueli, capocannoniere della kermesse con 11 timbri ed infatti le attese, non sono state deluse. Nonostante la doppietta della Gueli e la determinazione delle sabaude la coppia brasiliana Marques-Bertè, a disposizione di Marianetti, ha fatto comunque la differenza (9 reti ciascuna in questo torneo). Sarà un tiro libero ad un minuto dal termine a chiudere il match sul 7-5 a favore dell'Abruzzo, perché Ranieri e Lauri avevano riaperto i giochi e di che tinta. Rete della Bertè, colei che aveva aperto la contesa, braccia al cielo e festa grande.

JUNIORES - Il Veneto si aggiudica la finalissima del Torneo delle Regioni nella categoria juniores, giocando una partita perfetta contro la Puglia che incassa un 5-1 senza attenuanti. Nonostante la sete di riscatto dei pugliesi (sconfitti anche all'esordio contro i veneti), la squadra di Mascolo resta comunque a bocca asciutta. La posta in palio è alta, infatti l'avvio è molto equilibrato nonostante una leggera supremazia territoriale esercitata dalla squadra di Frizziero. Orfano dello squalificato Zecchinello, il Veneto colpisce alla prima vera occasione con Vecchione che taglia in mezzo e deposita un destro chirurgico alle spalle di Piccinni. L'estremo pugliese sale in cattedra su Boscaro ed El Johari, e il punteggio non cambia. A, 15' però il Veneto raddoppia con Boscaro, imbeccato sottoporta da Maddalosso. La Puglia reagisce con Arduo, e Azzalin si fa trovare pronto da due passi. Capitan Murolo suona la carica, ma il risultato non cambia fino all'intervallo. Nella ripresa il Veneto addormenta il ritmo del match, e il quintetto di Mascolo fa fatica a trovare la via del gol. Ci pensa El Johari a servire il tris concludendo una veloce ripartenza orchestrata da Donin. Arduo colpisce due pali con un solo colpo di testa, senza riuscire ad accorciare il gap. Boscaro in campo continua a fare la differenza, risultando incontenibile. Le squadre restano in inferiorità numerica per i cartellini rossi sventolati a Dalla Valle e Balena, poi Maddalosso mette il punto esclamativo realizzando il poker. Infine Vecchione (doppietta) rintuzza il gol della bandiera messo a referto da Gonzales Campana nel finale. Sulla sirena, scoppia la festa del Veneto in campo e sugli spalti.

GIOVANISSIMI

FINALE

Lazio-Piemonte/Valle d'Aosta 2-0

Albo d'oro: 2013 Veneto, 2014 Sicilia, 2015 Sicilia, 2016 Lazio

ALLIEVI

FINALE

Veneto-Lazio 3-2

Albo d'oro: Allievi: 2013 Lazio, 2014 Lazio, 2015 Lazio, 2016 Veneto

FEMMINILE

FINALE

Piemonte Valle d'Aosta-Abruzzo 5-7

Albo d'oro: 2007 Puglia, 2008 Lazio, 2009 Abruzzo, 2010 Umbria, 2011
Umbria, 2012 Abruzzo, 2013 Marche, 2014 Veneto, 2015 Puglia, 2016
Abruzzo

JUNIORES

FINALE

Veneto-Puglia 5-1

Albo d'oro: Juniores: 1985 Lazio, 1986 Lazio, 1987 Lazio, 1988 Marche,
1989 Non disputato, 1990 Lazio, 1991 Sicilia, 1992 Sicilia, 1993
Lombardia, 1994 Non disputato, 1995 Lazio, 1996 Sicilia, 1997 Lazio,
1998 Lombardia, 1999 Toscana, 2000 Campania, 2001 Toscana, 2002
Campania, 2003 Sicilia, 2004 Piemonte/Valle d'Aosta, 2005 Lazio, 2006
Puglia, 2007 Puglia, 2008 Veneto, 2009 Abruzzo, 2010 Sicilia, 2011
Puglia, 2012 Sicilia, 2013 Lombardia, 2014 Veneto, 2015 Veneto, 2016
Veneto

MEDIA - Il Torneo delle Regioni di calcio a 5 disputato il Valle d'Aosta è stato un bel banco di prova per collaudare la collaborazione tra Comitato organizzatore, Lega Nazionale Dilettanti e Divisione Calcio a 5. Con la concentrazione di tutte le categorie del futsal in una sola manifestazione, a differenza del passato con juniores e femminile accorpate al calcio a 11 e giovanissimi ed allievi per proprio conto, l'impegno per promuovere a dovere la kermesse ha richiesto energie supplementari. Il web ha fatto la parte del leone, assicurando attraverso il sito dedicato (torneodelleregioni.lnd.it) e e quello della Divisione Calcio a 5, la copertura in diretta di tutte le gare, sia con cronache testuali che con il live streaming a partire dalle semifinali. Ogni giorno i riflessi filmati del torneo, fissando le immagini del campo ed i volti dei protagonisti, hanno trovato spazio sui canali social della LND con un coinvolgimento senza pari. Visibilità quotidiana assicurata anche dai giornali sportivi Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport che hanno riservato ampi spazi alle vicende del torneo con commenti, interviste e storie degli atleti coinvolti. Immancabile, infine, la copertura televisiva di Raisport, che ha trasmesso in diretta dal palazzetto di Courmayeur la finale Allievi. Inoltre, per la prima volta nella storia del Torneo delle Regioni, è stato allestito un villaggio dedicato ai partecipanti ma soprattutto con l'obiettivo di promuovere la pratica del calcio a 5. Così nella giornata di riposo ha preso vita a Piazza Chanoux ad Aosta l'LND Futsal Village, con giochi ed attrazioni ispirati alla disciplina. Lo stesso spazio ha consentito alle delegazioni ancora in gara di sfilare sulla piazza principale della città, per un momento di festosa aggregazione. Il villaggio ha permesso anche di dare risalto ai partner della manifestazione: Regione Autonoma della Valle d'Aosta, Agla per i palloni di gara, Erreà per il materiale tecnico, Sofisport per il manto dei mini-pitch del villaggio ed Acquaviva Water Technology. Quest'ultima, che già sostiene altre campagne della Lega Nazionale Dilettanti, ha omaggiato i tecnici delle quattro rappresentative vincenti nelle rispettive categorie di una WeBubble: un innovativo sistema domestico di trattamento dell'acqua.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo
  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!