La Pink Bari sfiora l’impresa e viene beffata nel finale a Brescia

di Redazione Go Bari lunedì, 16 maggio 2016 ore 14:00

Due espulsioni pesanti nel finale

Era un’impresa difficile quella di fare risultato a Brescia con le leonesse  impegnate nella lotta scudetto e affamate di tre punti fondamentali per il  titolo, eppure la Pink c’è andata davvero vicina. Al 90’ infatti il  punteggio era fermo sull’1-1 con le biancorosse in vantaggio dal 40’ del  primo tempo e in grado di resistere fino al 67’ e poi soccombere al 93’ nei  minuti di recupero sul 2-1 finale.     Per la Pink ora conta solo vincere sabato prossimo contro il Luserna e  sperare in notizie positive dagli altri campi. Res Roma, Luserna, Vittorio  Veneto e Pink si giocano infatti le ultime due posizioni che  significherebbero retrocessione diretta con Sudtirol e Riviera già  matematicamente retrocesse. La classifica ad oggi recita Res e Luserna a  quota 19, Vittorio Veneto a 18 e Pink a 16. Quelli di sabato prossimo  saranno 90’ che varranno una stagione con la Res impegnata sul campo di  casa contro il Mozzanica e il Vittorio Veneto impegnato a Tavagnacco con  Pink e Luserna che si scontrano.      Mister Cardone a Brescia conferma la formazione delle ultime settimane con  due novità: Prost per Privitera e un 541 più chiuso e pronto a ripartire.  Le undici biancorosse scese in campo sono: Fazio in porta, Novellino e  Riboldi terzini, Anaclerio, Soro e Morra in difesa. A centrocampo  Strisciuglio in cabina di regia con Piro e Ceci e Prost sulle fasce. In  attacco Pinna unica punta.     Il Brescia parte molto forte e prima con Girelli, che colpisce un palo, e  poi con Gama, che da posizione molto favorevole non riesce a trovare la  rete, impensierisce la porta biancorossa difesa da una attenta Fazio. Le  Pink si chiudono bene in difesa e ripartono in contropiede e proprio da una  azione di rimessa arriva, al 40’, il goal della solita Pinna che dribbla  tre avversarie e da fuori area piazza il pallonetto che beffa Ceasar e  porta in vantaggio inaspettato le biancorosse.     Nel secondo tempo il copione è lo stesso del primo con l’aggravante della  pressione psicologica tutta sulle spalle delle leonesse bresciane costrette  a vincere per non dire addio al tricolore. Per la Pink però, arriva una  ghiottissima occasione con Privitera che sciupa l’occasione per portare le  biancorosse sul 2-0 colpendo un palo. Goal sbagliato e goal subito è il più  classico dei detti calcistici che puntualmente si avvera con la rete del  pareggio bresciano con Girelli, che è brava a insaccare di testa su  punizione di Williams. Il Brescia spinge forte e colpisce 3 legni con Gama,  Williams e Girelli. Al 24’ del secondo tempo arriva la prima espulsione per  le baresi con Strisciuglio costretta ad abbandonare il campo per doppia  ammonizione. Le bresciane continuano premere alla ricerca del goal vittoria  che arriva al 93’ con Rosucci pronta a deviare alle spalle di Fazio una  respinta dell’ennesimo palo colpito su calcio d’angolo. Una beffa per le  biancorosse completata dalla frettolosa espulsione diretta, comminata ai  danni di Soro rea, secondo l’arbitro, di aver effettuato un brutto fallo ai  danni dell’attaccante bresciano al 95’.     Sono proprio queste due espulsioni il fardello più pesante con cui la Pink  si rimette a lavoro per affrontare l’impegno fondamentale di sabato. La  partita di Brescia però lancia un segnale molto forte: la Pink c’è e non ha  nessuna voglia di mollare questa serie A.  Appuntamento a sabato alle 15.30 allo stadio di Bitetto per continuare a  credere in questo sogno chiamato Serie A.

*Tabellini*

*BRESCIA – BARI 2-1*

*MARCATRICI:* 40’ pt Pinna; 22’ st Girelli, 48’ st Rosucci.
*AMMONITE: *Strisciuglio, Pinna, Ceci, Fazio.
*ESPULSE: *24’ st Strisciuglio, 50’ st Soro.


* BRESCIA (3-5-2): *Ceasar; Gama, D’Adda, Alborghetti; Bonansea (46’ st
Serturini), Mele (16’ st Tarenzi), Eusebio (1’ st Cernoia), Rosucci,
Williams; Girelli, Sabatino.

A disp.: Marchitelli, Boattin, Lenzini, Martani.

All.: Bertolini.

*BARI (4-4-2): *Fazio, Novellino, Anaclerio, Morra, Soro, Ceci,
Strisciuglio, Piro (41’ st Quazzico), Riboldi, Prost (10’ st Privitera),
Pinna (27’ st Cangiano).

A disp.: Di Bari, Dell’Ernia.

All.: Cardone.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo
  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!