World Gran Prix volley, Azzurre sconfitte dalla Thailandia nell'ultima di Bari

di Redazione Go Bari lunedì, 20 giugno 2016 ore 09:55

Il resoconto

Si è concluso con una vittoria della Thailandia col risultato di 3-2, il recupero della gara con la Thailandia, sospesa nel corso del secondo set venerdì a causa di un blackout elettrico. La terza sconfitta del week end per le azzurre, è arrivata contro la giovanissima Thailandia, la più giovane, Chatchu-On, ha solo 16 anni. Nello starting-six azzurro in campo Egonu e Sylla schiacciatrici e Diouf opposto con Malinov in palleggio e il libero pugliese Imma Sirressi. Avvio super per la Thailandia, avanti 8-4 al primo time out tecnico, che ha dovuto fare a meno nel corso del primo set della numero 13 Nootsara a causa di un infortunio. Tra le migliori della Thailandia Ajcharaporn autrice di 9 punti nel primo set, tentativo di recupero delle azzurre partito dal 17-13, Wilavan e compagne hanno chiuso il primo set 25-20. Nel secondo set, starting-six invariato per le azzurre, Phomla in campo al posto dell'infortunata Nootsara per la Thailandia. Al primo time out tecnico avanti l'Italia 8-7. Ancora Ajcharaporn sugli scudi che prova a tenere la scia dell'Italia che riesce alla fine a chiudere con i colpi di Egonu e Sylla 25-23. Nel corso del set il consueto ingresso di Spirito al posto di Diouf al servizio e in seconda linea. Stesse formazioni nel terzo set, Thailandia e Italia si equivalgono, 8-6 a favore delle azzurre al primo time out tecnico. Una gara giocata soprattutto sulle difese delle Thailandesi e gli attacchi di Diouf e compagne fino al sorpasso della Thailandia arrivato sul punteggio di 11-10, un vantaggio incrementato sino al 16-13 del secondo timeout tecnico. La rimonta azzurra si concretizza sul 20-20 quando Guiggi ha messo a terra il primo tempo della parità vanificata poi dal servizio in rete di Spirito. La Thailandia conquista due set ball sul 24-22 chiudendo poi il set 25-23 dopo il muro di Sylla che ha annullato la prima palla set. Da segnalare i 6 muri dell'Italia (3 di Danesi) contro i 2 della Thailandia nel corso del set. Nel quarto set l'Italia cerca di rimettere in piedi il match mandando in campo il sestetto schierato nei primi tre set. L'attacco vincente di Sylla manda le due squadre al timeout tecnico con il vantaggio azzurro 8-7 fino al 16-10 del secondo tempo tecnico, massimo vantaggio azzurro nel corso del set. Un tocco di seconda di Malinov porta le azzurre sul 20-14. Le cinque palle set dell'Italia sul 24-19 sono subito chiuse dalla pipe di Egonu per il 25-19 finale dopo una grande difesa di Sirressi. Una serie di errori in attacco da parte delle schiacciatrici azzurre, ha caratterizzato l'avvio del tie break, dal 2-2 al 8-2 a favore delle thailandesi. Dopo un tentativo di rimonta da parte dell'Italia, la Thailandia chiude set e match a proprio favore col punteggio di 15-11. La gara contro la Thailandia ha visto scendere in campo anche la santermana Imma Sirressi che ha così commentato la sconfitta, la terza del week end, contro la Thailandia: "La Thailandia più va avanti la partita e più ingrana. Abbiamo fatto una buona partita contro la squadra titolare della Thailandia. Mi dispiace perchè non siamo state incisive fino alla fine. Abbiamo fatto qualche errore all'inizio, siamo entrate in campo un pò insicure, non determinate come negli altri set e abbiamo perso il tie break. L'orario della gara sicuramente ha determinato un pò l'andamento della gara, un pò di pubblico in più ci avrebbe fatto bene. Indossare la maglia azzurra è indescrivibile, ci prepariamo per il week end in Turchia dove potremo fare bene".  Cala il sipario sulla tappa italiana del World Grand Prix a Bari  Sarà sicuramente l'evento caratterizzato dal blackout elettrico diventato poi uno spettacolo sul campo che ha visto protagoniste le azzurre insieme alle thailandesi nella serata di venerdì. Una tre giorni di grande pallavolo con tre delle quattro squadre partecipanti qualificate alle Olimpiadi di Rio 2016 e la sorpresa Thailandia che parteciperà, in qualità di squadra ospitante, alla Final6 del Grand Prix in programma dal 6 al 10 luglio a Bangkok. Tra le parole di ringraziamento anche quelle di Giovanni Guidetti, tecnico dell'Olanda: "Ringrazio il pubblico di Bari, la città, l'hotel che ci ha trattato in una maniera incredibile. E' stato un piacere essere qui in Puglia". Nella serata di domenica 3367 spettatori hanno assisitito alle sfide Olanda-Thailandia e Italia-Russia. Il non facile cammino delle azzurre prosegue in Turchia dove nel prossimo week end incontrerà Brasile, Belgio e Turchia.   

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!