Città di Bari 2013, tempo di verdetti con la seconda giornata del Trofeo Milella

di Marco Beltrami sabato, 9 marzo 2013 ore 07:36

I 36 equipaggi pronti a scendere in acqua per la battaglia finale

Foto Battista/Taccola

 

Bari - Tempo di verdetti per il XIV Campionato invernale di vela d'altura "Città di Bari". Domenica 10 marzo alle 10.30 prenderà il via l'ultima giornata del trofeo. I 36 equipaggi iscritti alla manifestazione scenderanno in acqua per affrontarsi a suon di strambate, scegliendo la tattica migliore per vincere la seconda giornata del XXVI Trofeo «Domingo Milella», organizzato dalla LNI Bari, e ottenere il miglior piazzamento per la classifica finale.
 
Al momento guida la classifica overall di altura  «Morgan IV» di Nicola De Gemmis (CC Barion), timonata da Ugo Giordano (LNI Procida), seguita da «Exprivia Luduan Reloaded» di Giovanni Sylos Labini (CV Bari) e da «Larouge» di Davide Degennaro (CV Bari) che chiude il terzetto da podio. Tra i monotipo, invece, apre la classifica overall  «Euz II Monella Vagabonda» di Francesco Lanera (LNI Monopoli) che quest'anno ha regatato con Sandro Montefusco (CV M. Di Lecce) al timone. La seguono «Nellaria 24» di Valter Campanile (Cus Bari) e «Yellow Bee» di Andrea Algardi (CN Bari).
 
Ma la battaglia si allarga anche alle diverse categorie di regata. Nell'altura ce ne sono tre diverse da tenere in considerazione: crociera/regata GPH meno di 600 con il terzetto di testa composto da «Larouge» di Davide De Gennario (CV Bari), «Exprivia Luduan» di Giovanni Sylos Labini (CV Bari), e «Showville Ellettra 2» di Andrea Bison (Cus Bari), timonata da Mario Zaetta (LNI Bari); crociera/regata GPH oltre 600, invece, con «Morgan IV»  di Nicola De Gemmis (CC Barion), timonata da Ugo Giordano (LNI Procida) al primo posto; alle sue spalle si trovano «Scricca» di Gianfranco Cioce (CV Bari) con Claudio Arborea (CV Bari) al timone, e «Pervinca» di Cosimo Ostuni (LNI Monopoli) con Francesco Laera (Lni Monopoli) al timone. Infine, nella categoria crociera, il primo posto è tutto di «Seathink 4.7.7» di Alberto Longo (CV Bari) con Giorgio Pantzartis (CV Bari) al timone; il secondo è di «Grace II» di Nicola Turi (Cus Bari) con al timone Giuseppe Russo (CV Bari), e il terzo è di «Soft » di Graziano Giobbe (LNI Trani).
Tra i monotipo, invece, la lotta è aperta tra «Gamberetto» di Alberto Lorusso (CN Bari), «Sciocchezza» di Alfieri-Damiani-Prota (LNI Bari) con Dario Damiani (LNI Bari) al timone, e da «Argentina» di Francesco Lorusso (CN Bari).
Al termine della competizione, saranno consegnati anche i premi al primo armatore timoniere, per la classifica overall di altura e minialtura, al timoniere più giovane e all'imbarcazione arrivata da più lontano che ha partecipato a tutte le prove del campionato. Alla prima imbarcazione overall in categoria crociera/regata-crociera verrà assegnata anche la coppa Challenge “Banca Popolare di Bari”, mentre alla prima imbarcazione overall della categoria minialtura verrà consegnata la coppa Challenge "Florenzo Brattelli" - VIII Zona. Ma per parlare di premiazioni è ancora presto. Per adesso gli equipaggi sono concentrati sull'ultima prova e sperano nel vento migliore. 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Eldim Alana

    Questi diasgi sono veramente all'ordine del giorni. Fortunatamente, ci sono ache compagnie che possono aiutarci a reclamare. Qui potete trovare le...

    Mostra articolo
  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!