A Bari una regata per sostenere la Race for the Cure 2013

di Marco Beltrami mercoledì, 22 maggio 2013 ore 06:00

Il Circolo della Vela di Bari sposa kermesse organizzata dalla Susan G. Komen, che da anni opera nella lotta ai tumori al seno in tutta Italia.

 

Una regata per sostenere la lotta contro il tumore al seno. Il Circolo della Vela di Bari sposa la Race for the cure organizzata dalla Susan G. Komen, che da anni opera nella battagglia contro questo terribile male che cambia la vita delle persone che ne vengono colpite, e delle loro famiglie. Con il patrocinio della Federazione Italiana Vela, per il secondo anno consecutivo il più antico Circolo velico del capoluogo pugliese ha quindi deciso di organizzare una regata per tutte le imbarcazioni: monotipo, ORC, diporto e derive. La manifestazione verrà presentata venerdì 24 maggio alle 12 dalla presidente del CV Bari, Simonetta Lorusso, in occasione della conferenza stampa di presentazione della settima edizione pugliese della Race for the cure (sala Giunta del Comune di Bari - Corso Vittorio Emanuele 84).

L'appuntamento per la regata è invece per domenica 26 maggio nello specchio d'acqua antistante il lungomare Sud di Bari dove il Comitato di regata allestirà il percorso su cui girare. La partenza è prevista per le 12, Eolo permettendo. Alla regata Race for the cure saranno ammessi a partecipare equipaggi anche maschili, perché anche gli uomini possono fare beneficenza e sostenere la lotta contro il tumore al seno. Gli equipaggi saranno così suddivisi:

a) equipaggio interamente donne

b) equipaggio misto con donna al timone

c) equipaggio misto con la percentuale maggiore di donne

d) equipaggio misto con percentuale minore di donne

Per iscriversi ogni donna dovrà versare la quota di 10 euro, inclusa l'iscrizione alla Susan G. Komen Italia. Le iscrizioni sono aperte e si potranno effettuare presso la segreteria nautica del Circolo della Vela venerdì 24 dalle 16 alle 18 e sabato dalle 10 alle 19. Al momento si prevede che gli equipaggi partecipanti dovrebbero essere una settantina tra altura, derive e diporto per un totale di circa 150 donne iscritte.

I premi verranno divisi in tre categorie:

- le coppe: per i primi tre classificati in categoria altura (comprendente tutte le categorie ORC - altura e minialtura); al primo di ogni gruppo diporto (sotto i 9 mt; tra i 9 e i 13 mt; oltre i 13 mt); per i primi tre partecipanti su derive e per i primi tre classificati della classe optimist.

Poi ci saranno dei premi speciali (targhette) che verranno assegnati a:

- 1° equipaggio interamente femminile in classe altura;

- 1° equipaggio interamente femminile in classe diporto;

- 1° equipaggio con timoniere donna in classe altura;

- 1° equipaggio con timoniere donna in classe diporto;

- 1° equipaggio con timoniere donna in ogni classe delle derive;

- All'imbarcazione con percentuale maggiore di donne a bordo.

Al termine della manifestazione verranno anche sorteggiati dei premi tra tutte le regatanti iscritte alla Komen-Italia.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Eldim Alana

    Questi diasgi sono veramente all'ordine del giorni. Fortunatamente, ci sono ache compagnie che possono aiutarci a reclamare. Qui potete trovare le...

    Mostra articolo
  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!