Vela, Trofeo Carofiglio-Timone d'Oro: vince Soft del Cus Bari

di Marco Beltrami lunedì, 21 ottobre 2013 ore 06:59

Nel minialtura vince Alberto Lategola

Foto Antonella Battista

Bari - Un vero e proprio successo che ha giovato e non poco delle condizioni meteorologiche ottimali. Il X Trofeo Arnaldo Carofiglio - Timone d'oro, organizzato dal Circolo della Vela di Bari non ha deluso le aspettative. 
 
Non potevano sperare meglio i sedici equipaggi che hanno preso il via in una giornata di sole pieno e temperature estive. Tre le imbarcazioni di altura che si sono posizionate sulla linea di partenza, insieme alle sette di mini-altura e alle sei della veleggiata non competitiva. 
Due i circuiti predisposti dal comitato di regata presieduto da Raffaele Marinelli: quello competitivo e quello non competitivo. Quello competitivo si è sviluppato su un percorso di 11,40 miglia con tre boe fisse da girare. Al termine della prova, primo classificato per la classe altura è stato Graziano Giobbe con la sua "Soft" (Cus Bari) che ha vinto il trofeo per la classe. Alle sue spalle si sono piazzati Cosimo Ostuni (LNI Monopoli) con la sua "Pervinca" e Saverio Scannicchio (LNI Bari) con "Fra Diavolo".
 
Per i minialtura invece la classifica finale vede al primo posto "Antonella" di Lino Lattanzi con Alberto La Tegola al timone (CV Bari), a cui è andato il trofeo per la classe. Alle sue spalle si sono classificati rispettivamente al secondo e terzo posto "Nellaria" di Vito Laforgia (CN Bari) con Fabrizio Buono al timone (CV Bari), e "Yellow Bee" di Andrea Algardi (CC Barion) al terzo posto.
Per la veleggiata, invece, il percorso era più breve. 7,60 le miglia da percorrere per gli iscritti. Prima classificata alla fine in classifica generale è risultata "Gioia Mia" di Pippo Orsini (CV Bari), seguita da "Passa a deux" di Gigi Bergamasco (CV Bari) e da "Eleni" di Francesco Lorusso (CN Bari).
Durante la premiazione, nel pomeriggio sui pontili del Circolo della Vela (sede Margherita) Peppo Russo, vice presidente nautico, ha ricordato la figura di Arnaldo Carofiglio, storico presidente del Circolo della Vela, che nel 2001 individuò la nuova "casa" per il suo Circolo. A lui, infatti, si deve la ristrutturazione delle antiche stalle sul molo borbonico del Porto di Bari che hanno ospitato tutte le attività del CV Bari durante i lavori di ristrutturazione della sede del Margherita.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Eldim Alana

    Questi diasgi sono veramente all'ordine del giorni. Fortunatamente, ci sono ache compagnie che possono aiutarci a reclamare. Qui potete trovare le...

    Mostra articolo
  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!