Campionato invernale di vela d'altura Città di Bari, i risultati finali (foto)

di Redazione Go Bari martedì, 15 marzo 2016 ore 06:22

Cala il sipario sulla kermesse. Tutti i vincitori

Sono "Morgan IV" di Nicola De Gemmis (CC Barion) con Mario Zaetta (LNI Bari) al timone, per l'altura, e "Yellow Bee" di Andrea Algardi (CN Bari), per la minialtura, i vincitori del XVII Campionato invernale di vela d'altura "Città di Bari".

A loro si aggiungono i vincitori delle diverse categorie e quelli della classe libera, inserita come novità di quest'anno nel campionato per incentivare la partecipazione di appassionati di vela alle manifestazioni sportive.

Le ultime due giornate, che hanno decretato i vincitori del campionato nello scorso fine settimana, hanno visto i 30 equipaggi scendere in acqua per affrontare regate intense mettendo a dura prova le proprie capacità, veliche e non solo, per via di condizioni meteo marine non propriamente semplici, per quanto divertenti e belle, da affrontare.

"Foto Antonella Battista© "

(foto "Foto Antonella Battista© )

LE DUE GIORNATE DI REGATA

Sabato le imbarcazioni iscritte, ORC altura, ORC minialtura e libera, hanno disputato tutte due prove su un campo di regata con percorso a bastone. Il vento sui 14-15 nodi da Est con onda formata ha accompagnato la prima prova. Sulla seconda invece vento in calo e onda ridotta. In complesso si può parlare di due bellissime prove per tutti i partecipanti soddisfatti dalla giornata. In particolare la classe libera, che aveva chiesto al comitato organizzatore di correre sabato per recuperare la prova saltata due domeniche fa per maltempo, ha potuto correre ben due differenti prove.

Domenica il vento è cambiato. Da Est è ruotato verso Nord - Nord Ovest. Due le partenze concesse dal Comitato di regata per gli equipaggi in acqua. La prima prova è stata portata a termine da tutte e tre le classi. Per la seconda, invece, dopo che il comitato ha riposizionato il campo di regata, nell'impoppata del primo giro un crollo del vento ha spinto i giudici a dare una riduzione di percorso con arrivo anticipato alla Minialtura e ad annullare invece la prova per le classi di altura e libera, che quindi hanno terminato con un nulla di fatto la seconda regata.

Un campionato che si può dire benedetto da Eolo quello che si è concluso, che ha dato la possibilità di regatare sempre anche in condizioni meteo-marine belle, intense e talvolta difficili in grado di stimolare tutti i partecipanti e di rispondere perfettamente a quelle che erano le aspettative.

"Foto Antonella Battista© "

"Foto Antonella Battista© "

LE CLASSIFICHE FINALI

Nove in totale le prove portate a termine sia per l'altura sia per la minialtura e quattro per la classe libera. Le prove disputare sabato e domenica hanno fatto sì che si raggiungesse il numero previsto per far scattare il secondo scarto sia per l'altura, sabato, sia per la minialtura, domenica. Pertanto le classifiche finali della XVII edizione del Campionato invernale di vela d'altura "Città di Bari" risultano le seguenti:

CLASSE ALTURA

Nella classifica overall la prima classificata è "Morgan IV" che si aggiudica il campionato, seguita da "Exprivia Luduan Reloaded" di Giovanni Sylos Labini (CV Bari) e da "Dolphin" di Antonio Riccardo (LNI Bari)

In classe Crociera / Regata  primo e secondo posto vanno rispettivamente a "Morgan IV" e a "Exprivia Luduan Reloaded" seguite da "Dolphin" di Antonio Riccardo (LNI Bari).

In classe Gran Crociera, invece, la prima classificata è "Orione" di Nunzio Pio Bellincontro (LNI Bari) con Salvatore Cervellieri al timone. Al secondo posto si è classificata "Soft" di Graziano Giobbe (CV Giovinazzo) e al terzo "Elisewin" di Natale Lattanzi (CV Ondabuena).

"Foto Antonella Battista© "

"Foto Antonella Battista© "CLASSE MINIALTURA

Per la classifica overall "Yellow Bee" è al primo posto seguita ex-aequo da "Nellaria" di Vito Laforgia (CN Bari) con Fabrizio Buono al timone, e da "Extravagance" di Giuseppe Pannarale (Cus Bari) terza classificata.

Tra i Surprise al primo posto si è classificata "Nellaria" seguita da "Cocò" di Antonello Natuzzi (Cus Bari) e da "Gamberetto" di Alberto Lorusso (CN Bari).

 

CLASSE LIBERA

La classifica finale per la classe libera vede in testa per la classe A il J24 "Lumachina I" di Antonio Bizzarro (CN Il Maestrale), seguito da "Disimile" di Vito Cellammare (LNI Bari) e da "Magia Blan 31S"di Antonio Catalano con Michele Lavermicocca al timone (CV Giovinazzo). Per la classe B invece il primo classificato è "Eleni" di Francesco Lorusso (CN Bari) che si lascia alle spalle "Totiste" di Giuseppe Colella (LNI Trani) con Giuseppe Russo al timone e "Pandora" di Gangai Raffaele (Cus Bari) con Vincenzo Lasorella al timone. Per la classe C infine, la classifica vede al primo posto "Magic Rita" di Nicola Antonacci (CC Barion) e al secondo "Cecilia" di Simon Procter (Lymington Town Club - GB).

LA PREMIAZIONE

Non resta adesso che attendere la premiazione finale del Campionato fissata per venerdì 18 marzo alle ore 19 nel colonnato del Consiglio Metropolitano di Bari (ex Palazzo della Provincia) durante una cerimonia pubblica organizzata dal Comitato dei circoli velici di Bari (CV Bari, C Barion,  LNI Bari, Cus Bari, CN Il Maestrale, CN Bari), in collaborazione con gli altri Enti promotori.

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!