Politecnico di Bari, "Quello che le parole non riescono a dire della città"

di Redazione Go Bari martedì, 12 aprile 2016 ore 11:00

Incontro al Politecnico con Pio Tarantini, fotografo e docente | I PREMI PER IL POLITECNICO

 

Bari, 8 aprile 2016 – Il corso di sociologia urbana del Politecnico di Bari, in collaborazione con il Museo della Fotografia del poliba, l’Associazione “Murattiano” di  Bari e l’Associazione “Inphoto” di Brindisi organizzano per martedì, 12 aprile, ore 16:00, sala Museo della Fotografia (campus universitario), l’incontro con Pio Tarantini, fotografo e docente di linguaggio fotografico, sul tema “Quello che le parole non riescono a dire della città. Periferie e periurbano attraverso le ricerche visuali”.

Tarantini, nel corso dell’incontro aperto a tutti, presenterà “Milanopoli”, un corposo lavoro che comprende centinaia di fotografie sull’area metropolitana milanese, riprese dagli anni ottanta ai nostri giorni e in videoproiezione un’accurata selezione del suo lavoro.
Partendo da una analisi sociologica sulla trasformazione della vecchia città-fabbrica in città post-moderna di servizi, Pio Tarantini ha realizzato, nel corso di molti anni, un consistente corpus di immagini che costituiscono un'approfondita testimonianza fotografica che travalica la mera documentazione a favore di una lettura più densa, partecipata e critica del territorio urbano.
Tarantini rappresenta paesaggi metropolitani, a volte fortemente caratterizzati e riconoscibili, a volte più quotidiani e anonimi, tutti comunque accomunati dalla ricerca di una connotazione definita: dai più conosciuti paesaggi urbani segnati da precari dettagli significativi alla forte presenza della cartellonistica pubblicitaria a quella dei centri commerciali, alla testimonianza di importanti aree interessate alle trasformazioni in corso.

Nato nel 1950 nel Salento, Pio Tarantini vive a Milano dal 1973. Esponente della fotografia italiana contemporanea, ha realizzato in più di quarant’anni un corpus molto ricco di lavori fotografici esposti in molte sedi italiane pubbliche e private. Ha realizzato una decina di volumi fotografici dalla fine degli anni ottanta e collabora con molte riviste; insegna linguaggio fotografico. In qualità di saggista ha pubblicato di recente “Fotografia araba fenice. Note sparse tra fotografia, cultura e il mestiere di vivere (2014)”. Alcune sue opere sono conservate presso collezioni private e istituzioni pubbliche tra cui il Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo.

All’incontro di martedì prossimo, 12 aprile, interverranno, oltre all’ospite-relatore, Giorgio Rocco, Direttore Dipartimento dell’Ingegneria Civile e dell’Architettura Politecnico di Bari; Sergio Bisciglia, Docente di Sociologia Urbana Politecnico di Bari; Carla Tedesco, Assessore all’Urbanistica del Comune di Bari; Pio Meledandri, Curatore artistico.
 

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo
  • PeterurgesEF Peterurges

    Предлагаем свои услуги...

    Mostra articolo
  • serra antonio

    salve, vorrei sapere se nel comune di taviano nella marina di mancaversa in provincia si lecce si paga la tassa di soggiorno. grazie

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!