Scuola: l'Ugl ottiene la stabilizzazione di una precaria

di Redazione Go Bari giovedì, 28 luglio 2011 ore 00:48
Clamorosa sentenza del Giudice del Lavoro del Tribunale di Trani che stabilizza una docente che da sette anni lavorava con contratti a termine

Come inizio non c’è male: prima sentenza e prima vittoria per il sindacato UGL Scuola Bari – Bat che, nei mesi scorsi, aveva presentato centinaia di ricorsi al Giudice del Lavoro in difesa dei precari della scuola per il riconoscimento della stabilizzazione dopo aver lavorato per almeno 36 mesi con contratti a termine. Con sentenza depositata in data 18 Luglio 2011, il Tribunale di Trani - sezione Lavoro, a firma del Giudice  Chirone La Notte, ha accolto il ricorso depositato in data 3 Maggio 2011 da una docente, precaria da oltre 7 anni,  in servizio presso l’Istituto “Archimede” di Andria, patrocinata e difesa dall’avvocato Graziangela Berloco del Foro di Bari, con cui si chiedeva la conversione del rapporto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato, oltre ad un risarcimento a compensazione dei disagi e dei danni subiti a causa della  precarietà prolungata nel tempo .

Una decisione importantissima, un precedente giurisprudenziale di spessore, fondamentale per  la tutela dei diritti dei lavoratori della scuola, che restituisce loro dignità, dopo aver subito per anni veri e propri abusi derivanti dai continui licenziamenti che, puntualmente, si verificavano al termine delle attività didattiche. Licenziamenti che si sono perpetuati in misura incredibile nel settore della scuola come in nessun altro settore, pubblico o privato. Insegnanti e personale ATA ai quali è stata negata la possibilità di vivere serenamente e progettare il futuro, non potendo contare sulla stabilità del proprio posto di lavoro; a  tutto questo - dichiara Berloco, legale del sindacato, mi auguro verrà presto posta la parola fine”.Così recita il dispositivo della sentenza: “(…) il rapporto di lavoro tra la ricorrente ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Univ. e della Ricerca deve essere considerato a tempo indeterminato(…) con decorrenza dal 1° aprile 2009;  dichiara la nullità del termine apposto a tutti i contratti di lavoro sottoscritti inter partes (…); ordina al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca di riammettere immediatamente in servizio la ricorrente e risarcirle il danno nella misura pari ad un’indennità onnicomprensiva di 7 mensilità dell’ultima retribuzione globale di fatto, maggiorata degli accessi di legge”. 

Non nasconde entusiasmo e soddisfazione Rossano Sasso, segretario provinciale del sindacato Ugl – Scuola di Bari, promotore dei ricorsi che ricorda come, tra mille difficoltà, si sia giunti al risultato odierno: “Prima ci hanno provato facendo passare sotto voce e durante le vacanze di Natale la scadenza per presentare i ricorsi, poi hanno tentato di scavalcare la normativa europea e, dulcis in fundo, hanno introdotto con l’ultima legge finanziaria, allo scopo di scoraggiare i ricorrenti, delle nuove tasse per poter presentare ricorso al Giudice del lavoro”. Né può bastare il contentino delle ultime immissioni in ruolo - continua Sasso -  ad arginare il dramma delle migliaia di lavoratori della scuola che dopo aver lavorato per 10, 15 e anche 20 anni, saranno licenziati o, per i più fortunati, riusciranno a svolgere qualche supplenza.

Per tutti quelli che non hanno presentato ricorso in passato, e che hanno svolto almeno 3 incarichi annuali dopo il 1999, ricordiamo che possono ancora farlo, avendo 60 giorni di tempo dalla scadenza dell’ultimo contratto per impugnare il licenziamento.                                   

Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate

   

Inserisci un commento


Bari social




Commenti recenti

  • Eldim Alana

    Questi diasgi sono veramente all'ordine del giorni. Fortunatamente, ci sono ache compagnie che possono aiutarci a reclamare. Qui potete trovare le...

    Mostra articolo
  • Collini Lola

    Un patrimonio inestimabile!! Ormai da anni seguo una dieta una dieta mediterranea, da quando me la consigliò il mio dottore. Adesso ogni volta che...

    Mostra articolo
  • 85 babi

    Molto utili le informazioni di quest'articolo...purtroppo questi diasgi sono all'ordine del giorni per chi viaggia spesso e non. Neanche io ero a...

    Mostra articolo



Login

Se non sei iscritto, registrati subito!